Pensione d’ufficio?

Mariantonietta -Sono un’insegnante di scuola primaria,nata il 14/04/1952, che al 1^ settembre 2014 ha raggiunto l’anzianità di servizio di 41 anni e 1 mese, pertanto vorrei sapere quando potrei andare in pensione senza penalizzazioni. Inoltre, volendo decidere di rimanere in servizio, quando sarei collocata in pensione d’ufficio?Grazie e cordiali saluti.

FP – Gentile Mariantonietta,

considerata la sua anzianità contributiva e la sua età anagrafica, la prima possibilità di pensionamento, è data dal raggiungimento del requisito per la pensione anticipata prevista dalla L. 214/2011, ovvero al raggiungimento dell’ anzianità contributiva prescritta dalla normativa, senza operare nessuna forma di arrotondamento.

I requisiti per il pensionamento anticipato per le donne, previsti per i prossimi anni, sono:
– 2014/2015 41 anni e 6 mesi;
– 2016/2018 41 anni e 10 mesi.

Matura il diritto alla pensione, sicuramente con decorrenza 1/9/2015, senza alcuna penalizzazione sulla misura della pensione.

Per quanto riguardo il discorso sul pensionamento coatto, le segnalo che sulla Gazzetta Ufficiale n. 190 del 18 agosto 2014 è stata pubblicata la Legge 114/2014 di conversione del D.L. 90/2014,  conosciuta meglio come riforma della Pubblica Amministrazione.

Le novità contenute, in termine di pensionamento, possono essere riassunte in due punti:

1) abolizione del trattenimento in servizio dopo il raggiungimento dei requisiti pensionisitici;

2) l’abbassamento dell’età da 65 a 62 anni per le cessazioni d’ufficio, in caso di raggiungimento dell’anzianità contributiva (attualmente pari a 42 anni e 6 mesi per gli uomini e 41 anni e 6 mesi per le donne) e senza penalizzazione per la misura della pensione.

Pertanto, nella fattispecie, ricorrono i presupposti per il pensionamento coatto, considerata la sua età e l’anzianità contributiva, a decorrere dal 1/9/2015.

Vista la complessità della materia sul pensionamento d’ufficio, è consigliabile attendere la prossima circolare MIUR sulle pensioni, per le dovute conclusioni.

Posted on by nella categoria Pensioni
Versione stampabile
ads ads