Supplenze, mancata accettazione e documentato motivo

Docente – Buongiorno io ho dovuto rifiutare una supplenza di 1 gg. ( mi hanno chiamato lo stesso gg alle 9.30 ) perché mio figlio era ricoverato in ospedale. La persona mi ha detto che devono cancellarmi dalle supplenze brevi. 1 -Lo trovo ingiusto prima mi chiami il giorno stesso , 2- Avevo il figlio in ospedale non avevo nessuno che poteva venire con poco preavviso. Cosa posso fare x ritornare x supplenze brevi o perché ho rifiutato x forza maggiore non dono più inserita. Grazie.

Paolo Pizzo – Gentilissima docente,

l’art. 8/1 lettera C del DM 131/07 dispone:

Supplenze brevi sino a 10 giorni nella scuola dell’infanzia e primaria:

la mancata accettazione di una proposta di assunzione formulata secondo le specifiche modalità stabilite con apposito provvedimento ministeriale comporta la cancellazione dell’aspirante, relativamente alla scuola interessata, dall’elenco di coloro che devono essere interpellati con priorità per tali tipologie di supplenze.

L’impossibilità di reperimento mediante il recapito di telefono cellulare o di telefono fisso durante la fascia oraria di reperibilità (7.30 – 9.00) equivale alla rinuncia esplicita.

Il comma 4 dello stesso articolo però precisa:

Le sanzioni di cui al comma 1 non si applicano o vengono revocate ove i previsti comportamenti sanzionabili siano dovuti a giustificati motivi suffragati da obiettiva documentazione da far pervenire alla scuola.

Pertanto, solo se avessi fatto pervenire il certificato di ricovero di tuo figlio la sanzione non doveva essere applicata.

Posted on by nella categoria Supplenze
Versione stampabile
ads ads