Una supplenza su sostegno è “a rischio” se non si è in possesso di specializzazione?

Giusy – Cara Lalla, Se si riceve un incarico su posto di sostegno fino al 30 giugno senza titolo di specializzazione e a fine marzo si inseriscono in coda i primi specializzati su sostegno si rischia di perdere la supplenza? Io mi sto specializzando ma in una provincia diversa da quella dove lavoro e per fine marzo non avrò già il titolo mentre quelli della provincia dove lavoro Sì. Un caro saluto

Lalla – gent.ma Giusy, nel tuo contratto c’è scritto "fino al 30 giugno". Quella è la scadenza, e non ci sono motivazioni per cui il contratto possa essere scisso unilateralmente da parte dell’amministrazione. E’ vero che chi consegue il titolo nel corso dell’anno scolastico può immediatamente comunicarlo alle scuole e questo senza dubbio sarà una ricchezza, ma tale circostanza non mette in dubbio le supplenze già assegnate. Se così fosse infatti sul tuo contratto dovrebbe essere inserita la formula "fino all’avente diritto", ma non siamo in questa situazione.

Chi conseguirà il titolo anche oltre la prevista finestra di dicembre ( Graduatorie di istituto: Ministro conferma “finestra” di inserimento in II fascia per chi si abilita dopo il 31 luglio 2014 ) potrà comunicarlo ai Dirigenti Scolastici.

Tale istanza potrà essere utilizzata solo per le disponibilità successive alla presentazione della domanda . Supplenze: per sostegno inserimento in coda anche durante l’anno scolastico. Modello di domanda

Posted on by nella categoria Supplenze
Versione stampabile
ads ads