ATA: la “domanda a comando” presso altri dipartimenti o amministrazioni pubbliche

Giovanna –

Gent.ma sig.ra Lalla, sono un’assistente amm.va a tempo indeterminato, volevo sapere se esiste per noi personale ATA la "domanda a comando" presso altri dipartimenti o amministrazioni pubbliche; è possibile ottenere un’eventuale nulla-osta preventivo per un anno o più’ essendo già iniziato l’anno scolastico e qual’e’ l’iter x ottenerlo sono io ke devo fare la domanda o è l’ente interessato al mio "comando" che deve fare richiesta nominativa?
Sicura di un suo riscontro, resto in attesa di notizie e chiarimenti.

di Giovanni Calandrino – Gentilissima Giovanna, a parere dello scrivente, per il personale ATA non esiste la possibilità della "domanda a comando" presso altri dipartimenti o amministrazioni pubbliche. Infatti non esiste nessun riferimento normativo per tale funzione.

Tuttavia è stata concessa questa possibilità ai dirigenti scolastici e al personale docente collocati fuori ruolo, in riferimento alle circolari n. 14 del 14 maggio 2013 e n.15 del 14 maggio 2013 il MIUR ha dettato le annuali istruzioni e disposizioni circa i collocamenti fuori ruolo e i comandi di tale personale.

Nello specifico la circolare n. 14 riguarda l’assegnazione di dirigenti scolastici e di docenti per lo svolgimento di compiti connessi con l’attuazione dell’autonomia scolastica, mentre la circolare n. 15 riguarda i collocamenti presso enti e associazioni che svolgono attività di prevenzione del disagio psico-sociale, assistenza, cura, riabilitazione e reinserimento di tossicodipendenti; associazioni professionali ed enti cooperativi da esse promossi, nonché presso università e altri istituti di istruzione superiore.

Comando presso altre amministrazioni per il personale docente, riferimento normativo Legge 23 dicembre 1998, n.448 (articolo 26 commi 8, 9 e 10).

Posted on by nella categoria Ata
Versione stampabile
ads ads