Graduatorie III FASCIA ATA: valutazione del servizio presso casa di riposo, corrispondenza tra titolo di studio e area di laboratorio AT

SCUOLA – Buongiorno, vorremo sapere se il servizio prestato presso le case di riposo (operatore addetto al guardaroba, cuoca) è valutabile come servizio prestato alle dirette dipendenze degli Enti Locali.
A quale codice titolo corrisponde la qualifica di: “Perito industriale capo tecnico?
L’attestato di qualifica professionale “Operatore CAAF” rilasciato dall’art. 14 delle legge nazionale n. 845 del 21/12/1978 e dell’art. 22 della legge regionale n. 18 del 19/4/1985, è valutabile come altro titolo per il profilo di assistente amministrativo?
Grazie per la vostra preziosa collaborazione

di Giovanni Calandrino – Gentile SCUOLA, il servizio prestato presso case di riposo non può essere oggetto di valutazione, si valuta il servizio prestato alle dirette dipendenze delle Amministrazioni Statali o EE.LL, cioè il servizio che determina un rapporto di lavoro mediante la stipula di contratti sottoscritti ai sensi di specifiche norme contrattuali del CCNL dei richiamati comparti, nonché quello relativo a periodi di servizio coperti da contratto individuale di lavoro a tempo indeterminato o determinato ai sensi dell’art. 25 e 44 del C.C.N.L. 2006/09 del comparto scuola, sottoscritto il 29.11.2007.

A quale codice titolo corrisponde la qualifica di: Perito industriale capo tecnico?

Purtroppo non posso rispondere a questo quesito poiché il titolo di studio così riportato è incompleto, privo di specializzazione.

Comunque si ricorda che l’Allegato C – TITOLI ACCESSO LABORATORI ASSISTENTI TECNICI, va "interpretato" con i codici che più si avvicinano al diploma di maturità.
L’attestato di qualifica professionale Operatore CAAF” rilasciato dall’art. 14 della legge nazionale n. 845 del 21/12/1978 e dell’art. 22 della legge regionale n. 18 del 19/4/1985, è valutabile come altro titolo per il profilo di assistente amministrativo?

Ai fini della valutazione, l’attestato deve essere integrato dal piano di studio, in tal senso sono valutabili quegli attestati dove sul piano di studi si fa diretto riferimento alla trattazione di testi e/o alla gestione dell’amministrazione mediante strumenti di videoscrittura o informatici.

Il piano di studi, quindi oltre a essere obbligatorio, è fondamentale per stabilire la corretta valutazione o meno dell’attestato.

Posted on by nella categoria Graduatorie ATA
Versione stampabile
ads ads