Tempi di liquidazione del TFS/TFR

Tommaso  – Scusatemi se mi permetto di disturbare, mia Moglie Insegnate andrà’ in pensione tra 2 anni,a seguito legge Fornero sta’appunto lavorando 2 anni in più’,andrà’ con 42 anni di servizio, la sorpresa e’ questa,la liquidazione verrà’ pagata dopo 2 o tre anni senza nessun anticipo sulla liquidazione,trovate giusta questa normativa? E’ Vergognoso se vero.Per cortesia posso ricevere un cortese riscontro. Grazie.

FP – Gentile Tommaso,

negli ultimi anni, e precisamente dal 2010, la modalità e i tempi di  liquidazione del TFS/TFR hanno subito molteplici cambiamenti. Facciamo una  breve ricognizione. L’ultimo intervento è contenuto nella cosiddetta Legge di Stabilità 2014.

L’art. 1 comma 484 e 485 ha:

A) esteso la modalità di pagamento rateale del TFS/TFR dei dipendenti pubblici  per prestazioni di importo superiore ad € 50.000.

Pertanto:
1) fino ad € 50.000 in una unica soluzione;
2) superiore ad € 50.000 ma inferiore ad € 100.000 in dure rate annuali;
3) pari o superiore ad € 100.000 in tre rate annuali.

B) innalzato da 6 a 12 mesi il termine di pagamento delle prestazioni di cui  sopra.

Lo stesso comma precisa che quanto sopra affermato si applica ai dipendenti  che cessano dal servizio dal 1/1/2014, maturando i requisiti per il  pensionamento a partire dalla stessa data.

In sintesi i termini di pagamento del TFS/TFR:

  •  termine breve: entro 105 giorni dalla cessazione in caso di decesso o  pensione per inabilità.
  • termine di dodici mesi in caso di: pensione di vecchiaia/limiti di età ordinamentali;
  • limiti di servizio;
  • risoluzione unilaterale
  • termine di 24 mesi in caso di:pensione anticipata; dimissioni volontarie senza diritto a pensione.

 

Posted on by nella categoria Pensioni
Versione stampabile
ads ads