Calcolo del periodo post partum con data del parto posticipata

Federica – Buongiorno, sono insegnante di sostegno di ruolo nella scuola Il 4 Febbraio sono entrata in maternità anticipata fino al 6 Giugno con data presunta parto il 6 agosto. Mio figlio però ha tardato di 2 settimane,è nato il 19 agosto con parto cesareo. La mia direzione tiene in considerazione la data presunta e non la data effettiva del parto, quindi la maternità obbligatoria termina il 7 Novembre (domani!).Però leggendo il vostro vademecum sulla maternità i tre mesi di obbligatoria post parto  sono a partire dalla data effettiva e quindi la scadenza sarebbe il 19 Novembre e non rispetto alla data presunta. Giusto?aiuto!

Paolo Pizzo – Gentilissima Federica,

la scuola sbaglia.

Se il parto è posticipato rispetto alla data presunta, i mesi di congedo post-partum decorrono dalla data effettiva del parto.

Pertanto, in caso di parto posticipato rispetto la data presunta si devono aggiungere i igironi intercorrenti fra la data presunta e la data effettiva del parto posticipato.

Posted on by nella categoria Maternità e Paternità
Versione stampabile
ads ads