Graduatorie III fascia ATA: la corretta valutazione dell’attestato rilasciato ai sensi art. 14 Legge 845/78

SCUOLA – Gentilissima redazione, si chiede un chiarimento in merito alla valutazione dell’attestato di cui all’oggetto: ci sono aspiranti, infatti che chiedono nella sezione D1 – Titoli di studio la valutazione per il profilo di assistente amministrativo dei seguenti attestati rilasciati ai sensi art. 14 Legge 845/78:

Addetto al marketing
Materie comprese nel piano di studio:
Orientamento e socializzazione (12 h), sistema impresa (24 h), economia della distruzione commerciale (50 h), informatica di base (36 h), organizzazione e marketing (60 h), marketing strategico (36 h), internet marketing (42 h), progettazione e gestione di soluzioni-commerce (40 h),la contrattualistica on-line (30 h), sicurezza in internet (30 h, tirocinio pratico (240 h)

Addetto al punto vendita
Materie comprese nel piano di studio:
Linguistica (100 h), elementi di logica (40 h), informatica (150 h), matematica (30 h), inglese (100 h), elementi di computisteria (30 h), recupero individualizzato (110 h), elementi di diritto (30 h), comunicazione visiva (100 h), organizzazione aziendale (15 h), sistema azienda (30 h), legislazione del lavoro (30 h), marketing (66 h), merchandising (45 h), tecniche di vendita (60 ore), sicurezza sul lavoro (30 ore), orientamento (40 h), rimotivazione (27 h), tecniche di comunicazione (100 h), placement (36 H)

VANNO VALUTATI?
Non risulta, inoltre, ancora chiara la valutazione del servizio civile prestato dopo il 31/12/2005. Occorre attenersi alla nota del MIUR del 22/02/2012 Prot. 1293 che ne esclude la valutazione?
Si resta in attesa di un cortese sollecito riscontro e si coglie l’occasione per ringraziare anticipatamente.

di Giovanni Calandrino – Gentile SCUOLA,

Attestato di qualifica professionale di cui all’art. 14 della legge n. 845/1978:

Ai fini della valutazione, l’attestato deve essere integrato dal piano di studio, in tal senso sono valutabili quegli attestati dove sul piano di studi si fa diretto riferimento alla trattazione di testi e/o alla gestione dell’amministrazione mediante strumenti di videoscrittura o informatici.

Il piano di studi, quindi oltre a essere obbligatorio, è fondamentale per stabilire la corretta valutazione o meno dell’attestato.

Pertanto gli attestati Addetto al marketing e Addetto al punto vendita non possono essere valutati perché non riguardano CORSI INFORMATICI con base di riferimento: gestione/informatizzazione ufficio amministrativo/contabile.

Per la corretta valutazione del servizio civile vi invito a leggere: Graduatorie ATA terza fascia. Come valutare il servizio civile?

ATA aggiornamento graduatorie istituto. Le FAQ dell’USR del Veneto

Posted on by nella categoria Graduatorie ATA
Versione stampabile
ads ads