Graduatorie III fascia ATA: valutazione part-time e servizio valido per AT a prescindere dall’area

SCUOLA – Gent.redazione
Stiamo valutando le domande per le graduatorie ATA di 3° fascia e abbiamo bisogno di qualche chiarimento:
1- Un Collaboratore Scolastico ha lavorato in una scuola paritaria con contratto di lavoro part-time di 2 ore settimanali, le 2 ore sono sufficienti per essere considerate punteggio? Inoltre qual è il numero minimo di ore che consente di avere punteggio pieno nei vari profili ATA?
2- Un Assistente Tecnico, con titolo di studio di Perito Industriale Elettrotecnico ha prestato servizio in un Istituto Magistrale e Linguistico paritario, il servizio è valido per A.T. a prescindere dall’area in cui si presta servizio? Grazie

di Giovanni Calandrino – Gentile SCUOLA, il servizio part-time con tipologia sia verticale sia orizzontale, indipendentemente dal numero delle ore di servizio prestato è equiparato a servizio intero.

In riferimento all’Allegato A – DM 716/2014 (Tabella valutazione titoli) sez. B “TITOLI DI SERVIZIO Ass. Tecnico”: si fa riferimento al servizio prestato in qualità di assistente tecnico, indipendentemente dall’area di in cui si presta servizio. Inoltre si chiarisce che ai sensi delle disposizioni vigenti in materia di cumulo di più rapporti di lavoro, qualora in uno stesso periodo siano prestati servizi diversi, tale periodo, ai fini dell’assegnazione del punteggio, va richiesto dall’aspirante con uno soltanto dei servizi coincidenti.

Qualora nel medesimo anno scolastico siano stati prestati servizi che, ai sensi della tabella della valutazione dei titoli danno luogo a valutazioni differenziate, il punteggio complessivo attribuibile per quell’anno scolastico non può comunque eccedere quello massimo previsto per il servizio computato nella maniera più favorevole.

Posted on by nella categoria Graduatorie ATA
Versione stampabile
ads ads