Graduatorie III fascia ATA: la valutazione dell’abilitazione conseguita con O.M. 153/1999 per le classi di concorso A075 e A076 e la valutazione corso di informatica e inglese

Chiara – Sono inserita da almeno tre trienni nelle graduatorie d’istituto di III fascia anche con il profilo di assistente amministrativo. Ho provveduto all’attuale aggiornamento come segue:
per i titoli culturali:
1. punteggio di 8,83 per diploma di ragioniere e perito commerciale
2. punteggio di 1 per ECDL core
3. punteggio di 1 per un corso di informatica e inglese per adulti organizzato dalla Provincia di Fg della durata di 150 ore, di cui mi è stato rilasciato il solo attestato di frequenza e non anche il piano di studi.

Sono ora a porVi il seguente quesito? La scuola può valutarmi il corso al punto 3 così come previsto al punto 4 dell’allegato A/1 del DM 716?
Inoltre, nei trienni precedenti non mi sono stati attribuiti punteggi nè per l’abilitazione conseguita con O.M. 153/1999 per le classi di concorso A075(Dattilografia e stenografia) e A076 (trattamento testi, calcolo, contabilità elettronica e applicazioni gestionali), nè tantomeno per la certificazione che avevo presentato per far valere dattilografia inclusa nel piano di studi della prima e seconda classe di istituto tecnico commerciale. La scuola aveva agito correttamente?
Vi ringrazio in anticipo per la Vs. risposta, sperando che almeno una sia positiva, perché non avendo più inserito l’abilitazione e la frequenza della dattilografia nel ciclo di studi, nutrivo speranze almeno per il corso di informatica. Anche se mi sento beffata: due diplomi di ragioniere, abilitazione all’insegnamento della dattilografia e trattamento testi e poi?

di Giovanni Calandrino – Gentilissima Chiara, al punto 4 dell’allegato A/1 del DM 716/14 si valutano esclusivamente gli attestati di addestramento professionale per la dattilografia o attestato di addestramento professionale per i servizi meccanografici rilasciati al termine di corsi professionali. Il suo titolo (corso di informatica e inglese) non rientra in questa categoria di attestati.

Le idoneità e i concorsi a cattedre non rientrano nella previsione dell’Allegato A – DM 716/2014 (Tabella valutazione titoli) in quanto sono indetti per l’acceso ai ruoli del personale docente e non ai ruoli della carriera di concetto ed esecutiva o corrispondenti, cui fa riferimento la citata tabella di valutazione.

In dipendenza di quanto sopra, non può essere attribuito alcun punteggio alle certificazioni attestanti l’abilitazione all’insegnamento conseguita in concorsi a cattedre e/o in procedure riservate, o l’abilitazione all’esercizio professionale.

Posted on by nella categoria Graduatorie ATA
Versione stampabile
ads ads