Graduatoria III fascia ATA: il diploma di Ragioniere e Perito Commerciale non è considerato titolo d’accesso

Antonio – Ciao Lalla per chiarimenti ma più che altro per un consiglio su cosa posso fare o riferimento da usare. Ti spiego il tutto

Fatta domanda per il Personale ATA Nel 2008 aggiornata nel 2011 ed ora al 2014.
Premetto che ho il titolo di Ragioniere e Perito Commerciale e Laureato in Architettura
Nel 2008 fatta domanda Per AA AT CS
Nel 2011 aggiornata Per AA AT CS
Nel 2014 Ho avuto una nomina fino ad avente diritto come AT presso una scuola superiore.
Iniziato il 22/sett/2014 All’atto dell’aggiornamento 2014 L’8 ottobre 2014 ho fatto 17 giorni di servizio, che mi vale 0,50 come punteggio, che non posso usare perché il mio titolo di studio che mi ha permesso di essere chiamato non è più valido x AT o meglio non mi da più accesso.
La domanda l’ho consegnata stesso sulla scuola dove ora presto servizio.
Stesso la segreteria mi ha chiamato dicendomi che nonostante io stia prestando servizio come AT nella prossime graduatorie non ci sarò.
Ho fatto più della metà dei giorni previsti dei 30. Senza contare che alla data del 5 per non dire al 15 novembre avrò più dei 30 giorni per la precisione circa 54.
Mi può aiutare in modo da non perdere la possibilità di restare fuori per i prossimi 3 anni dalle graduatorie AT. Un appiglio un riferimento o altro.
Spero di essere stato chiaro e Ti ringrazio anticipatamente per Tutto

di Giovanni Calandrino – Gentile Antonio, premetto che non riesco a concepire come mai con il titolo di studio “Ragioniere e Perito Commerciale” sia stato inserito nel profilo professionale di Assistente Tecnico, considerato che tale titolo già nel triennio 2008/2011 non era considerato titolo d’accesso.
In riferimento art. 7 comma 5 del D.M. 717 del 05/09/2014, all’atto della stipula del primo rapporto di lavoro, i controlli dal dirigente scolastico sono stati tempestivamente effettuati?

Posted on by nella categoria Graduatorie ATA
Versione stampabile
ads ads