Graduatorie III fascia ATA: Il servizio di infermiere presso ospedale pubblico è valutabile? L’inammissibilità della domanda e l’Esclusione della procedura

SCUOLA – Sono un’AA che confida nel tuo aiuto e ti chiede:
– Il servizio prestato in qualità di infermiere presso ospedale pubblico è valutabile? Se si, per quali profili e quanto. Grazie!!
-E il servizio prestato come docente in un scuola Privata nell’A.S. 1998/99?
– Cosa fare di una domanda (Mod. D1) che non è possibile inserire perché risulta "già acquisita da altra scuola"? Va considerata esclusa o si mette da parte e si provvede a variare il N° delle domande pervenute?
Grazie per il supporto!!

di Giovanni Calandrino – Gentile SCUOLA, il servizio da valutare è solo quello prestato alle dirette dipendenze delle Amministrazioni Statali o EE.LL, cioè il servizio che determina un rapporto di lavoro mediante la stipula di contratti sottoscritti ai sensi di specifiche norme contrattuali del CCNL dei richiamati comparti , nonchè quello relativo a periodi di servizio coperti da contratto individuale di lavoro a tempo indeterminato o determinato ai sensi dell’art. 25 e 44 del C.C.N.L. 2006/09 del comparto scuola, sottoscritto il 29.11.2007.

Poiché il servizio di infermiere presso Ospedale Pubblico è un servizio reso alle dirette dipendenze di Amministrazione Statale, a parere dello scrivente, può essere valutato come tale.

Per ogni mese di servizio o frazione superiore ai 15 giorni 0,05 PUNTI (fino a un massimo di 0,60 PUNTI per ciascun anno scolastico). Per tutti i profili richiesti.

E il servizio prestato come docente in un scuola Privata nell’A.S. 1998/99? Vedi Ata terza fascia graduatorie istituto: come si valuta il servizio svolto come insegnante.

Cosa fare di una domanda (Mod. D1) che non è possibile inserire perché risulta "già acquisita da altra scuola"?

In riferimento all’art. 8 “Inammissibilità della domanda Esclusione della procedura” comma 2 del D.M. Prot. n. 717 – 05/09/2014:
L’Amministrazione dispone l’esclusione dei candidati che:
a) abbiano presentato domanda in più istituzioni scolastiche, nella stessa provincia o in province diverse;
Pertanto se il candidato ha prodotto più modelli D1 in più istituzioni scolastiche, nella stessa provincia o in province diverse, l’amministrazione deve disporre l’esclusione dello stesso.

Posted on by nella categoria Graduatorie ATA
Versione stampabile
ads ads