Graduatorie III fascia ATA: le scuole possono fare qualcosa per i candidati che non hanno inoltrato il modello D3?

Dirigente Scolastico – Nel visualizzare l’elenco delle domande in carico alla scuola ho notato che molti candidati non hanno inserito le sedi. Prima della scadenza (15/11/2014) sono stati anche contattati e sollecitati a provvedere.

Come scuola sono tenuta a fare qualcosa o posso convalidare le operazioni effettuate. Si confida in un cortese e sollecito riscontro.

Lalla – gent.ma, diciamo che lei ha fatto più del dovuto. Aver contattato gli aspiranti per sollecitarli all’inoltro della domanda è una delicatezza che poche scuole hanno usato (e che non c’è sulla normativa).

Abbiamo purtroppo spiegato che per alcuni candidati il mancato inoltro deriva da difficoltà ad utilizzare il sistema informatico (sappiamo che il Ministero ne è al corrente, ma finora non ha fornito alcuna risposta). Pertanto, per questi candidati al momento non rimane altro che considerare valida come scuola unicamente quella a cui è stato inviato il modello di domanda.

Graduatorie ATA terza fascia: mancato inoltro modello D3. Tutto perduto?

In mancanza di ulteriori comunicazioni da parte del Miur le scuole devono proseguire con la verifica delle domande e le operazioni indicate dal Miur nella tempistica

Posted on by nella categoria Graduatorie ATA
Versione stampabile
ads ads