Supplenze scuola primaria. Chiarimenti per la scuola

Scuola – Presso il nostro istituto è stata nominata una supplente di scuola primaria su l’assenza della titolare inferiore a 10gg, quindi si è proceduto scorrendo la grad. d’Istituto per le supp. pari o inferiore a 10 gg La titolare prosegue l’assenza con certificati che vanno da 10 a 10 gg. e si presume che questo accadrà fino all’ ultimo giorno di attività didattiche prima delle vacanze natalizie. La stessa ha già, però,  presentato una richiesta di aspettativa per motivi di famiglia a partire dal 07/01/2015 al 30/05/2015, la domanda che si pone è: a partire dal 07/01/12 dovremo riscorrere la graduatoria, poiché la supplente è tra coloro che hanno scelto la scuola per le supplenze pari o inferiori a 10gg, oppure dovremo riconfermare lei fino al termine delle attività didattiche? Si resta in attesa di chiarimenti e si porgono distinti saluti. Grazie.

Paolo Pizzo – Gentile scuola,

L’art. 7/7 del DM 131/07 dispone:

Nelle scuole dell’infanzia e primaria, in caso di supplenze pari o inferiori a 10 giorni, si dà luogo a scorrimento prioritario assoluto della rispettiva graduatoria nei riguardi dei soli aspiranti di prima, seconda e terza fascia che abbiano fornito esplicita disponibilità all’accettazione di tale tipologia di supplenze brevi, secondo quanto previsto dal precedente articolo 5, comma 6. Nel caso di prosecuzione dell’assenza del titolare si dà luogo alle operazioni di proroga o conferma, disciplinate ai commi 4 e 5, del supplente assunto con i criteri di precedenza suesposti solo se il periodo di ulteriore assenza non è superiore a 10 giorni mentre si procede all’attribuzione della supplenza mediante il normale scorrimento delle graduatorie ove il sopravvenuto periodo di assenza ecceda tale limite.

Richiamata la normativa in materia si precisa che la supplente attualmente in servizio potrà continuare ad avere delle proroghe contrattuali fin quando la titolare produrrà un’assenza massima fino a 10 gg, già se dovesse prendere 11 gg di congedo bisognerà procedere con il normale scorrimento delle graduatorie di istituto.

Ciò vuol dire che mentre l’attuale contratto potrà arrivare fino al 20 dicembre perché l’assenza del titolare è sempre pari a 10 gg, dal 7 gennaio, invece, la docente in questione non avrà più diritto alla conferma contrattuale e bisognerà riscorrere  la “normale” graduatoria di istituto e stipulare un contratto, prima fino al 30/5,  e poi, se ricorrono le condizioni dell’art. 37 CCNL/2007 (assenza del titolare di almeno 150 gg ridotti a 90 se classi terminali), fino al termine delle lezioni più gli scrutini.

Si precisa quindi che comunque dopo il 31/12 le supplenze nella scuola primaria non possono arrivare direttamente al 30/6.

Posted on by nella categoria Supplenze
Versione stampabile
ads ads