I Passaggi di Area del personale ATA, ai sensi dell’articolo 1, comma 2, della sequenza contrattuale 25 luglio 2008

Facendo le supplenze come collaboratore ATA ho incontrato diverse persone che mi hanno detto che loro hanno incominciato come collaboratore ATA e tramite concorsi interni alle loro scuole hanno migliorato la loro posizione diventando tecnico o quant’altro. Volevo domandarle se questo è vero e quali concorsi per quali posizioni può partecipare un collaboratore ATA.

di Giovanni Calandrino – Gentilissimo, l’ultima procedura selettiva per i passaggi del personale amministrativo tecnico ed ausiliario (a.t.a.) dall’area inferiore all’area immediatamente superiore, ai sensi dell’articolo 1, comma 2, della sequenza contrattuale 25 luglio 2008, è stata indetta il 3 dicembre 2009.

La mobilità professionale avviene previo superamento di un esame finale, da sostenere a seguito della frequenza di uno specifico corso di formazione a cui accede il personale utilmente collocato in apposita graduatoria formulata sulla base del punteggio ottenuto per il superamento di una prova selettiva sommato a quello dei titoli di studio, di servizio e dei crediti professionali posseduti dall’interessato.

Ad oggi non si hanno notizie in merito a una futura procedura di passaggio di profilo ATA.

Posted on by nella categoria Ata
Versione stampabile
ads ads