Prima possibilità di pensionamento

Anna – Buonasera, sono un insegnante di Scuola Dell’Infanzia nata il 26/07/1955 e con una anzianita’ di servizio al 31/8/2015 di 41 anni, 1 mese e 23 giorni e  quindi al 31/12/2015 di 41 anni, 5 mesi e 23 giorni. Chiedo: la mancanza di 7 giorni mi obbliga a lavorare un anno in piu’ ? Grazie Cordiali saluti.

FP – Gentile Anna,

considerata la sua anzianità contributiva al 31/12/2015  (41 anni, 5 mesi e 23 giorni)  e la sua età anagrafica, la prima possibilità di pensionamento, è data dal raggiungimento del requisito per la  pensione anticipata prevista dalla L. 214/2011, ovvero al raggiungimento dell’ anzianità contributiva prescritta dalla normativa, senza operare nessuna forma di arrotondamento.

I requisiti per il pensionamento anticipato per le donne, previsti per i prossimi anni, sono:
– 2014/2015 41 anni e 6 mesi;
– 2016/2018 41 anni e 10 mesi.

Matura il diritto alla pensione con decorrenza 1/9/2016.

Preciso, che il riferimento normativo appena citato viene ripreso puntualmente nelle circolari del MIUR sulle pensioni, così come nell’ultima nota prot. 2855 del 23/12/2013.

Posted on by nella categoria Pensioni
Versione stampabile
ads ads