ATA: la valutazione del servizio di collaboratore scolastico in III fascia come AA e la mobilità professionale

Elisa – Buongiorno, volevo sapere se i punti che si acquisiscono facendo le supplenze come collaboratore scolastico, fanno punteggio anche per il profilo di amministrativo. Inoltre le chiedo se lavorando come collaboratore scolastico esistano dei concorsi interni alle scuole che possano far avanzare di posizione diventando tecnico o quant’altro. Volevo domandarle se questo è vero e quali concorsi per quali posizioni può partecipare un collaboratore scolastico. Cordialmente

di Giovanni Calandrino – Gentilissima Elisa, la risposta è positiva. Il servizio svolto come collaboratore scolastico è valutato come altro servizio prestato in una qualsiasi delle scuole elencate al punto 7.1 dell’Allegato A – DM 716/2014 (Tabella valutazione titoli), ovviamente in riferimento alle graduatorie di circolo e di istituto di III fascia ATA.

Per quanto riguarda invece i concorsi interni (passaggi di area), l’ultima procedura selettiva per i passaggi del personale amministrativo tecnico ed ausiliario (ATA) dall’area inferiore all’area immediatamente superiore, ai sensi dell’articolo 1, comma 2, della sequenza contrattuale 25 luglio 2008, è stata indetta il 3 dicembre 2009.

La mobilità professionale avviene previo superamento di un esame finale, da sostenere a seguito della frequenza di uno specifico corso di formazione a cui accede il personale utilmente collocato in apposita graduatoria formulata sulla base del punteggio ottenuto per il superamento di una prova selettiva sommato a quello dei titoli di studio, di servizio e dei crediti professionali posseduti dall’interessato.

Ad oggi non si hanno notizie in merito a una futura procedura di passaggio di profilo ATA.

Posted on by nella categoria Ata
Versione stampabile
ads ads