Graduatoria interna di istituto per il neo immesso in ruolo

Rosa – Sono una docente di scuola secondaria primo grado e  gradirei una delucidazione circa la graduatoria interna, a mio avviso destinata ai docenti già di ruolo e non a chi ha solo avuto la nomina in ruolo. Vengo al dunque: una docente nominata in ruolo nel 2012 per motivi di famiglia è stata in aspettativa fino a quest’anno scolastico. Sta facendo effettivamente l’anno di formazione da novembre 2014. La segreteria l’ha inserita in graduatoria d’istituto già lo scorso anno, in coda, ora io Le chiedo se è giusto anche perché quest’anno magari la inseriranno non più in coda e ciò muoverebbe me per pochi punti. Non avendo fatto l’anno di formazione non è ancora completamente di ruolo quindi a mio parere non doveva essere inserita o sbaglio? Confido in una sua risposta ringraziandola anticipatamente.

Paolo Pizzo – Gentilissima Rosa,

il neo immesso in ruolo è un docente senza sede che per l’anno in cui è neo immesso  “appartiene” solo all’ATP di competenza.

Tale docente,  quindi, con sede solo provvisoria, non potrà mai presentare domanda per i soprannumerari per il semplice motivo che non potrà mai essere dichiarato perdente posto.

Per tale motivo non può essere graduato per quell’anno scolastico insieme agli altri docenti della scuola e quindi non può rientrare nella graduatoria interna di istituto.

Nel quesito, però, se ho capito bene, tu parli di immissione in ruolo nel 2012/13. Ora siamo nel 2014/15.

Pertanto, se la sede del neo immesso è sempre rimasta la stessa (cioè stessa sede confermata nel 2013/14 e ancora oggi 2014/15) la scuola non ha commesso un errore.

Mi pare infatti di capire che il docente in questione abbia avuto la sede definitiva nel 2013/14 che coincide con quella attuale nella quale è stato collocato in coda ovvero come ultimo arrivato, poi questo anno scolastico, essendo quindi il secondo anno, sarà graduato insieme agli docenti docenti già presenti nell’organico.

Se è così nessun errore, perché il neo immesso in ruolo è un docente senza sede solo l’anno di immissione (nel caso che descrivi 2012/13) poi, da quello successivo (2013/14), ha una sede definitiva in cui è collocato in coda per il primo anno, poi rientrerà definitivamente nell’organico l’anno successivo (2014/15) indipendentemente se abbia o meno concluso l’anno di prova.

 

Posted on by nella categoria Anno di prova neo immessi in ruolo, Graduatorie interne di istituto (docenti di ruolo)
Versione stampabile
ads ads