La mobilità professionale non è soggetta al vincolo triennale ma ad un biennio

Roberta – dopo aver letto la parte relativa al passaggio di ruolo sul CCNL e dopo varie risposte apparse anche su Orizzonte Scuola avevo capito che fosse possibile chiedere il passaggio di ruolo anche interprovinciale nell’anno seguente il superamento dell’anno di prova. Ebbene, proprio oggi ho parlato con una funzionaria dell’usp della mia provincia che mi ha detto che il passaggio di ruolo si può chiedere solo dopo aver superato il vincolo triennale. E’ così? Grazie.

Paolo Pizzo – Gentilissima Roberta,

la funzionaria dell’ATP si sbaglia.

L’art. 2 del CCNI mobilità dispone che

In osservanza di quanto previsto dall’art. 15 comma 10 bis del D.L. 104/2013 convertito in L. 8.11.2013 n. 128, il personale docente, non può partecipare ai trasferimenti per altra provincia per un triennio a far data dalla decorrenza giuridica della nomina in ruolo.

Pertanto può produrre domanda di trasferimento per l’a.s. 2015/16 in ambito interprovinciale il personale docente assunto con decorrenza giuridica 1/9/2012 o precedente.

Come si può leggere il riferimento della legge e dell’art. del CCNI è unicamente al trasferimento.

La mobilità professionale ovvero i passaggi di cattedra e di ruolo sono altra cosa rispetto ai trasferimenti e pertanto non sono inclusi in tale vincolo.

Riprova ne è il fatto che l’art.3 del CCNI inerente appunto alla mobilità professionale non fa alcun accenno ad un eventuale vincolo temporale, evidenziando solo che per poter effettuare il passaggio si deve aver superato l’anno di prova ed essere in possesso del titolo per il passaggio richiesto.

Potremmo sicuramente affermare che per il passaggio c’è dunque un vincolo di due anni già presente nella norma, senza bisogno di specificarlo, in quanto in una normale carriera il neo immesso in ruolo (o chi ha già ottenuto un passaggio)  può chiederlo solo se ha superato l’anno di prova ovvero a partire dal secondo anno  (a meno che ovviamente la prova non sia rimandata ad anni successivi).

es.

immesso in ruolo 2014/15

sede definitiva 2015/16 (conferma in ruolo)

2015/16 richiesta di passaggio per il  2016/17.

Ti preciso inoltre che da quando esiste tale vincolo (ricordiamo che era passato a 5 anni e poi ritornato a 3) sono stati già ottenuti passaggi di ruolo in tal senso.

Posted on by nella categoria Mobilità
Versione stampabile
ads ads