Supplenze: effetti del reinserimento nelle Graduatorie ad esaurimento

Giuseppe – Gentile Lalla, ho avuto recentemente un decreto dall’USP di Caserta di reinserimento nelle GAE per la provincia di Caserta dalle quali ero stato depennato per non aver fatto domanda di aggiornamento.

Per le supplenze d’istituto a luglio 2014 ho inviato la domanda per la II ascia delle graduatorie d’istituto ad una scuola capofila di Roma (Segni). Appena mi è stato fatto il decreto di reinserimento ho provveduto a protocollarlo presso la scuola capofila al fine di ottenere un inserimento manuale dalla dirigente scolastica nella I fascia delle graduatorie d’istituto. La dirigente non ha voluto provvedere, omettendo anche di conferirmi la supplenza fino al 30/06 perché non rinvenendomi nel relativo elenco delle graduatorie di I fascia sosteneva che doveva essere l’A.T.P. a comunicarle e a fare l’inserimento.

L’A.T.P. sostiene invece che tale compito (inserimento manuale) era di pertinenza esclusiva della dirigente scolastica. Ad oggi la situazione non si è ancora sbloccata. Chi ha ragione? Grazie sin d’ora per la risposta.

Lalla – gent.mo Giuseppe, tu non specifichi se al momento hai ottenuto una cautelare (come presumo) o sentenza definitiva a tuo favore.

Nel primo caso infatti il decreto emanato dall’USP interesserà l’inserimento con riserva sia nelle Graduatorie ad esaurimento che nella I fascia delle graduatorie di istituto, ma tale inserimento sarà privo di effetti ai fini del conferimento delle supplenze, come specificato nel dm 235/2014 art. 6 comma 6.

Ossia, hai il diritto di inserimento con riserva, ma non puoi ottenere incarichi in virtù dell’inserimento con riserva. Pertanto, se rivendichi la supplenza sulla base dell’inserimento in graduatoria I fascia con riserva, è sbagliato. Tant’è vero che chi è inserito con riserva in I fascia delle graduatorie di istituto mantiene il diritto all’inserimento a pieno titolo in II e/o III fascia (vedi dm 353/2014).

Altra storia se invece sei stato destinatario di sentenza definitiva.

Per quanto riguarda la modalità pratica con cui operare per l’inserimento nella I fascia delle graduatorie di istituto, concordo con la preside. Non puoi essere tu a fare la comunicazione, ma deve essere l’USP (avrebbe dovuto scriverlo nello stesso decreto), mentre sarà cura del dirigente della scuola capofila comunicarlo con apposito decreto alle altre scuole del tuo modello B.

Posted on by nella categoria Graduatorie di Istituto (docenti precari)
Versione stampabile
ads ads