ATA: in caso di malattia ho diritto alle ferie?

Angela – Buon giorno, sono una assistente amministrativa a T.I., mi sono assentata dal servizio per malattia un periodo continuativo da maggio 2013 ad ottobre 2014 ; tale periodo è riconosciuto per gravi motivi di salute sin dall’inizio della assenza (maggio 2013), dunque pertanto non ho potuto fruire di alcun periodo di ferie nei termini di normativa.

Ora, tornata in servizio vorrei sapere :
1. mi spetta ancora la fruizione di ferie relative all’a.s. 2012/2013?
2. ho diritto alle ferie dell’a.s. 2013/2014, a.s. in cui per gravi patologie, ero assente?
3. il termine del 30 aprile dell’a.s. successivo ( art. 13/10 CCNL 2007) può essere derogato, considerato che ho il riconoscimento di gravi patologie da maggio 2013 a ottobre 2014 ?
Ringraziando anticipatamente , porgo i miei cordiali saluti

di Giovanni Calandrino – Gentilissima Angela, l’art. 13 comma 14 del CCNL riferisce chiaramente che il periodo di ferie non è riducibile per assenze per malattia o per assenze parzialmente retribuite, anche se tali assenze si siano protratte per l’intero anno scolastico.

Le ferie sono un diritto irrinunciabile, qualora le ferie spettanti non siano state fruite, per motivi di servizio, personali o di malattia, si può procede al pagamento sostitutivo delle stesse.

Il termine di utilizzo entro il mese di aprile dell’anno successivo, come riporta il comma 10 del medesimo articolo, è un termine di norma che va pattuito con il DSGA, pertanto se non c’è possibilità di deroga per esigenze di servizio rimane legittima la retribuzione delle stesse.

Posted on by nella categoria Ata
Versione stampabile
ads ads