ATA: Le mansioni dell’art. 7 collaboratore scolastico

Graziella – Avrei bisogno di sapere se con l’art.7, il collaboratore scolastico è tenuto ad eseguire le seguenti mansioni: spazzare il cortile, sistemare l’auditoria, girare circolari ,uscite di servizio. In attesa di una sua risposta ringrazio

di Giovanni Calandrino – Gentilissima Graziella, innanzitutto chiariamo che l’Art.7 è un beneficio economico che va al personale ATA per lo svolgimento di compiti più complessi che, nello specifico, verranno stabiliti dalla contrattazione d’istituto.

In pratica, si tratta di una mobilità orizzontale all’interno del proprio profilo. Quindi non si cambia lavoro, ma grazie alla formazione, si qualificano i compiti più complessi del profilo.
In riferimento all’art. 50 – Posizioni Economiche per il Personale ATA – comma 3, del CCNL comparto scuola, si chiarisce che: Al personale delle Aree A e B cui, … … sono affidate, in aggiunta ai compiti previsti dallo specifico profilo, ulteriori e più complesse mansioni concernenti, per l’Area A, l’assistenza agli alunni diversamente abili e l’organizzazione degli interventi di primo soccorso e, per quanto concerne l’Area B, compiti di collaborazione amministrativa e tecnica caratterizzati da autonomia e responsabilità operativa, aderenti alla logica del percorso di valorizzazione compiuto, la sostituzione del DSGA, con esclusione della possibilità che siano attribuiti ulteriori incarichi ai sensi dell’art. 47 del presente CCNL.

Pertanto nello specifico delle mansioni del collaboratore scolastico, l’articolo 7 inserisce ulteriori funzioni come l’assistenza agli alunni diversamente abili e l’organizzazione degli interventi di primo soccorso.

Collaboratore Scolastico: quali sono le mansioni professionali

Posted on by nella categoria Ata
Versione stampabile
ads ads