La possibilità di pensionamento era già dal 1/9/2012

Assistente Amministrativa  – Gentilissimi,approfitto della Loro competenza, per porre il seguente quesito: nella scuola dove lavoro, sono in servizio due docenti nate rispettivamente il 20/11/1950 e l’altra il 01/12/1950 con almeno 20 anni di servizio al 31/12/2011 . In riferimento, quindi, secondo le indicazioni operative della circolare dell’11/12/2014, le docenti suindicate, che compiono i 65 anni dopo il 31/8/2015, possono andare in pensione dal 1° settembre 2015? Si ringrazia per la consueta disponibilità e si resta in attesa di un Loro riscontro.

FP – Gentile Assistente Amministrativa,

in merito al quesito le segnalo che nella nuova riforma pensionistica, conosciuta come “riforma Fornero”, è prevista una clausola di salvaguardia  (art. 24 comma 3 DL n.  201/2011) che consente di andare in pensione con i  vecchi requisiti purchè  maturati entro il 31/12/2011:

1) quota 96 (60/36 o 61/35);
2) 40 anni di contributi;
3) pensione di vecchiaia con 65 anni per gli uomini e 61 anni di età per le  donne, con un minimo 20 anni di contribuzione o 15 di contributi se in servizio  prima del 31/12/1992.

Considerata l’età anagrafica posseduta al 31/12/2011, entrambi i casi segnalati rientrano nella casistica dei requisiti della previgente  normativa sulle pensioni (punto 3) e pertanto la possibilità di pensionamento era già dal 1/9/2012.

 

Posted on by nella categoria Pensioni
Versione stampabile
ads ads