Pensione anticipata o opzione donna

Silvana – Gentile redazione, Sono un’assistente amministrativa nata il 15/5/1953, avendo, al 01/3/14, 37 anni di servizio nella scuola statale e 5 mesi di contributi INPS già riconosciuti. Posso fare richiesta di cessazione dal servizio per il 01/9/15? Con quale penalizzazione? In attesa di riscontro invio cordiali saluti.

FP – Gentile Silvana,

la sua prima possibilità di pensionamento secondo la L. 214/2011 è data dal raggiungimento dei requisiti previsti per la pensione anticipata ovvero legata al servizio.

Considerata la sua anzianità contributiva può andare in pensione nel 2018 (considerando i 5 mesi gia ricongiunti), quando il requisito prescritto dalla normativa per il pensionamento anticipato per le donne è 41 anni e 10 mesi di anzianità contributiva.

Le segnalo, tra l’altro, un’altra possibilità di pensionamento riservata alle solo donne: la cosiddetta opzione 57 + 35, ovvero 57 anni e 3 mesi di età e 35 anni di anzianità contributiva.

Possibilità che le permetterebbe di andare in pensione già dal 1/9/2015.

Ci tengo a precisare che la misura della sua pensione, in quest’ultimo caso (opzione donna), sarà determinata esclusivamente con le regole del sistema contributivo, oggettivamente più penalizzante degli altri sistemi di calcolo.

Posted on by nella categoria Pensioni
Versione stampabile
ads ads