Supplenze. Dubito dell’onestà delle segreterie scolastiche

Ada – Gentile redazione vi scrivo per chiedervi dei chiarimenti in merito alle convocazioni per le supplenze in terza fascia.Sono inserita in terza fascia nella provincia di Milano, ho ricevuto già diverse convocazioni tramite PEC ma purtroppo nessuna seconda convocazione con l’assegnazione della supplenza.

Inizialmente ho attribuito questa mancanza al fatto che nella graduatoria avessi 5 o anche 6 persone prima di me ma con l’ultima convocazione inizio ad avere seri dubbi sull’onestà ed il rispetto delle "graduatorie" da parte delle segreterie scolastiche. Nell’ultima mail di convocazione sono risultata prima in graduatoria, l’angoscia di non lavorare neanche per una settimana sembrava svanita. Ho risposto al volo alla mail accettando la supplenza, anche se per due settimane (l’avrei accettata anche per due giorni!), chiamo stamane alla scuola e mi è stato detto che: "mandiamo più GRUPPI di mail, il primo che risulta in graduatoria ottiene la supplenza".

A questo punto i dubbi mi sorgono ed anche allarmanti. Le circostanze in cui mi trovo mi portano ad essere troppo diffidente? Io so (e posso anche sbagliare) che le convocazioni avvengono tramite mail (privata o PEC), nella quale vi è inserita una graduatoria ed il primo nella lista sarà quello convocato! Cosa significa PIù GRUPPI DI MAIL? A questo punto chiamano chi vogliono loro!

Ho ricevuto inoltre un’altra convocazione senza neanche una graduatoria, a chi poi è stata data la supplenza è un mistero! Francamente non so più cosa pensare….Grazie in anticipo e buona giornata.

Lalla – gent.ma Ada, non concordo con il tuo punto di vista. E’ sufficiente chiamare le segreterie scolastiche per sapere a chi è stata assegnata la supplenza (è vero, inviano gruppi di mail). Se il nominativo è prima di te in graduatoria – imbrogli oppure no – non puoi rivendicare alcunchè. Se invece scoprissi l’assegnazione di una supplenza ad un collega con posizione successiva alla tua, allora sì, potresti avviare un ricorso (sempre che la supplenza fosse toccata a te).

E’ per evitare che tutti i docenti telefonino continuamente alle segreterie scolastiche – già molto oberate dal lavoro – che il nostro consiglio è quello di utilizzare l’albo on line Supplenze. Con l’albo pretorio on line è possibile controllare le chiamate

In ogni caso, da quello che dici, non è possibile "pensar male" del lavoro delle segreterie scolastiche. Ti invitiamo a controllare le scuole scelte nel modello B, monitorando le supplenze già assegnate e a che punto sono arrivati in graduatoria.

Posted on by nella categoria Supplenze
Versione stampabile
ads ads