Graduatorie III fascia ATA: valutazione del servizio prestato sulla base di erroneo punteggio

Marco – Gentilissima Lalla sono un assistente amministrativo precario, avendo lavorato lo scorso anno scolastico, per 3 mesi con punteggio superiore al dovuto per errore della segreteria dell’istituto dove avevo presentato la domanda e successivamente rettificato. Vorrei sapere se detto punteggio deve essere conteggiato in occasione del rinnovo delle graduatorie che usciranno a breve. Ringrazio e saluto

di Giovanni Calandrino – Gentile Marco, purtroppo la risposta non è positiva, infatti con riferimento al D.M. 717/2014 (art. 7 comma 7) si deduce che l’eventuale servizio prestato dall’aspirante sulla base di erroneo punteggio, sarà dichiarato, con apposito provvedimento emesso dal Dirigente scolastico che ha conferito la prima supplenza, come servizio prestato di fatto e non di diritto, con la conseguenza che allo stesso non deve essere attribuito alcun punteggio.

Posted on by nella categoria Graduatorie ATA
Versione stampabile
ads ads