Non sto insegnando. Potrò presentare la domanda per gli Esami di Stato secondaria 2015?

Bruna – Sono una docente abilitata nelle classi di concorso A345 e A346 ed insegno a tempo indeterminato nelle classi terminali di un liceo paritario. Non sono iscritta nelle GaE e sono inserita in II fascia delle Graduatorie d’Istituto. Quest’anno per la disciplina che insegno (lingua e cultura inglese al liceo) è stato scelto il commissario esterno; come mi devo comportare? Devo presentare domanda all’Ufficio Scolastico come commissario esterno per le scuole statali e se sì con che tempistica?Grazie per il vostro insostituibile supporto!Cordialmente

Congedo parentale nei primi 8 anni del bambino. Chiarimenti per la scuola

Scuola –  avrei necessità di un suo parere sulla seguente situazione: Un docente assente per congedo parentale prende:  Dal 10/06/2013 al 29/06/2013  per giorni 20  il congedo parentale per il figlio nei limiti del terzo anno in un altra Istituzione Scolastica.  Dal 27/01/2015 al 25/02/2015  il docente in questione si assenta nuovamente per congedo parentale per il figlio nei limiti degli otto anni nella ns Istituzione Scolastica. Si chiede :  1) Cambia qualcosa se il figlio aveva meno di tre anni quando ha chiesto il primo congedo parentale e oggi ha più di tre; 2) La retribuzione come deve essere, visto che ha solo utilizzato 20 giorni con retribuzione al 100%; Grazie.

Supplenze da graduatorie di istituto: quando si applicano le sanzioni

Giorni fa ho ricevuto in pec la convocazione da GI per una supplenza. Non avendo potuto accettare mi che come debba essere interpretata ai fini giuridici la rinuncia visto che la situazione è particolare (non ho trovato niente di simile nel forum). La situazione è la seguente: Nello stesso giorno ho ricevuto la una scuola una email per per una supplenza di 18 ore a settimana per un mese per l’assenza del docente.

A distanza di circa un’ora la stessa scuola invia una seconda email dove informa che nella email precedente c’era un errore e che la supplenza aveva durata dieci giorni.

Lasciare supplenza ATA per accettare supplenza docente

Filippo – Gent.ma Lalla, vorrei sottoporre alla sua competente valutazione il seguente quesito:

– mio figlio in atto svolge supplenza a Torino, individuato dalle Graduatorie di Istituto 2011/2014, con contratto di lavoro a tempo determinato in qualità di personale A.T.A. supplente (nel profilo C.S.) fino alla nomina dell’avente diritto (art. 40 c. 9, L. 27.12.97, n. 449), con decorrenza dal 05/11/2014, per n. 36 ore settimanali di servizio;

Graduatorie III fascia ATA: la valutazione del diploma di maturità, l’ECDL Specialised e l’Attestato di Qualifica Professionale

Angela – Salve! Mi aiutate a fare il conto del punteggio come AA e CS? I miei titoli sono: diploma voto 91/100- nuova ecdl specialised, attestato di qualifica professionale legge 845 del 1978. I titoli di servizio sono: docente nell’a. S. 2005/2006 e docente nell’a.s. 2013/2014. Attendo una vostra risposta perché prima di effettuare un ricorso su un punteggio mal attribuito, gradirei una vostra consulenza. Ringrazio in anticipo.

Graduatorie III fascia ATA: la funzione delle graduatorie e il completamento d’orario

Massimo – Salve mi chiamo Massimo Soccio e vi scrivo per avere delle informazioni che non sono riuscito a trovare da nessuna parte. Mi sono imbattuto nel vostro sito web e mi sono reso conto che c’è molta professionalità nei forum che nel sito stesso. Mia moglie ha fatto le varie domande ATA nelle varie fasce (perdonate la mia approssimazione) ed ha dato anche la disponibilità per le chiamate giornaliere, oggi ha ricevuto una chiamata ma ha rifiutato perché ha un contratto a chiamata a tempo determinato più o meno tra le 16 e le 20 ore settimanali, nel mese di dicembre ne ha fatte 25 a settimana, ma adesso il lavoro è calato e quindi anche le ore.
La mia domanda è se la richiamano può accettare? Grazie molte.

Graduatorie di istituto: si compare in graduatoria solo se è stata presentata la domanda, e non solo il modello B

Chiara – Ho un grave problema con le terze fasce… Sono una docente a tempo determinato e come ogni 3 anni ho fatto l aggiornamento in terza fascia e nella gae con l unica differenza che, nella gae è andato tutto bene, sono inserita e mi hanno convocata, nella terza fascia invece non risulto. Quando si facevano gli aggiornamenti io ero in ospedale, perché stavo partorendo, quindi, tutto quello che sono riuscita a fare l ho fatto con l aiuto di colleghi il problema è che quando sono andata a compilare i moduli per le terza fascia ho fatto solo quella del modello b perché sapevo che si faceva solo quello, ripeto ero in un altro modo la bambina, l ospedale, la vita che cambia, insomma non ho capito nulla..

Graduatorie III fascia ATA: la valutazione del corso di “Animatore Operatore per l’Infanzia 2/C”

Dirigente Scolastico – Graduatoria di circolo o d‘istituto di terza fascia 2014/2017: Con la presente si chiede un chiarimento circa la valutazione o meno di un corso, che si allega, se può essere valutato come :
– Qualifiche ottenute al termine di corsi socio-assistenziali e socio-sanitari rilasciati dalle Regioni, nel profilo di collab scol. 1 PUNTO. Grazie e distinti saluti.

Graduatorie III fascia ATA: la valutazione del servizio di CS presso scuole paritarie

Scuola – Gentile Lalla sono un’assistente ammnistrativa, vorrei chiariementi su come valutare il servizio svolto presso una scuola paritaria come addetto alle pulizie e collaboratore scolastico, sia per il profilo di assistente amministrativo che per per il profilo di Collaboratore Scolastico. Certa di un rapido riscontro porgo distinti saluti.

Graduatorie III fascia ATA: il servizio da valutare è quello effettivamente prestato

Scuola – Vorrei sapere a proposito del punteggio da va valutare se a un collaboratore scolasico in servizio dal 15/09/2014 fino a nomina dell’avente diritto, che ha presentato domanda di inserimento in graduatoria firmata il 22/09/2014, deve essere valutato il punteggio relativo al periodo 15/09/2014 08/10/2014 (giorno di scadenza della domanda)con 0,50 o non si deve valutare in quanto presntata non l’08/10/2014 ma il 22/09/2014?

Graduatorie III fascia ATA: il servizio prestato presso le scuole paritarie è stato sempre valutato ridotto alla metà?

Scuola – Gentile redazione Vorremmo cortesemente sapere, riguardo le graduatorie III° fascia ATA se il servizio prestato presso le scuole paritarie è stato sempre valutato ridotto alla metà rispetto le scuole statali, oppure nel passato c’è stato un periodo in cui il servizio era equiparato? Ringraziando per la risposta si porgono distinti saluti. La segreteria amministrativa

CLIL: perchè non lo si affida a madrelingua laureati?

Matthew – Gentilissimo Staff, gradirei ricevere qualche chiarimento da parte Vs. sul Perfezionamento CLIL e sull’insegnamento della lingua straniera nella scuola pubblica. Mi chiedo come mai l’accesso a tale insegnamento sia riservato solamente ai “docenti abilitati in una disciplina non linguistica”, mentre in Italia esistono dei giovani madrelingua inglese laureati (laurea triennale in scienze della mediazione linguistica), come nel mio caso, che non possono insegnare una delle due lingue straniere studiate all’università (inglese e francese) pur avendo già maturato un numero maggiore di crediti nel suddetto corso di laurea triennale rispetto a quelli previsti per le classi di concorso A345 e A346.

I primi 30 gg di congedo parentale sono retribuiti al 100% anche se il congedo è stato già utilizzato per servizio in altro comparto

Scuola –  sono un’assistente amministrativa e Le chiedo gentilmente un’ opinione: Una ns. Insegnante a T.D., scuola infanzia, ha effettuato un periodo di  congedo parentale (84 gg) quando era in servizio c/o una scuola parrocchiale, con retribuzione al 30%.   La domanda è questa: adesso che  la docente è titolare di contratto a T.D. nella scuola statale, e il  figlio è inferiore ai tre anni,  ha diritto ai 30 gg. retribuiti al 100%? La ringrazio anticipatamente. Cordiali saluti.

Decesso del titolare e proroga del contratto al supplente già in servizio. Chiarimenti per la scuola

Scuola – Presso la nostra scuola è deceduta una docente titolare, già assente per malattia, si chiede come procedere per l’assegnazione della supplenza fino al termine delle lezioni. Si deve riscorrere la grad. di istituto o confermare la docente supplente che sostituito la titolare fino al giorno del decesso? Si resta in attesa e si porgono distinti saluti

Graduatorie ATA terza fascia: voglio conoscere i punteggi analitici di tutti gli altri aspiranti

Angelo – volevo far presente una grossa anomalia nelle graduatorie III fascia ata 2014/17 usciti a torino e nel resto d’Italia. Se andiamo a vedere le graduatorie d’istituto per ogni scuola a torino e nel resto d’italia potete notare che vengono pubblicate solo con il punteggio totale dei canditati, vi sembra giusto? invece si devono pubblicare sia i punti dei titoli che i servizi e poi il totale, in questo caso io come faccio a fare ricorso ad una persona che ritengo che abbia il punteggio sbagliato. ritengo che queste graduatorie sono da bloccare e far uscire di nuovo le graduatorie. vi porgo i miei distinti saluti e spero in una vostra risposta.

Selezioni TFA sostegno per chi ha abilitazione PAS con riserva?

Nadia – Gentilissimi, sono una abilitanda pas, in Campania. Mi abiliterò entro il 31 marzo, aa 2013/2014, ma il mio titolo sarà con riserva perchè ammessa con disposizione cautelare del Consiglio di Stato per mancanza dei requisiti di accesso previsti dal dm n. 58 del 25 luglio 2013. Posso partercipare alle selezioni per il TFA sostegno 2014/15? Grazie

Malattia del figlio: criteri

Alfredo – sono un’insegnante a tempo indeterminato di scuola secondaria di primo grado dovrei prendere un mese di congedo per malattia del figlio inferiore a tre  anni vorrei sapere se il medico specialista é obbligato a specificare la patologia del bambino che per privacy vorrei  non venisse segnata. Grazie per il consulto.