Raggiungimento del requisito per la pensione anticipata previsto dalla L. 214/2011 ovvero Legge “Fornero

Daniela  – Buongiorno,vorrei chiedere alcune cose riguardo il possibile pensionamento di una mia zia che è insegnante nella scuola del’ infanzia. Quest’anno il  31 agosto raggiunge i 40 anni di servizio è stata due anni in pre-ruolo e  poi è passata di ruolo, a marzo compie 61 anni. l’anzianità contributiva è comprensiva dei due anni di pre-ruolo. Può fare domanda per la  pensione oppure viene mandata dall’amministrazione?Per favore mi dite
com’è la procedura?Ringrazio e porgo Cordiali Saluti. Mi fate sapere.

FP – Gentile Daniela,

la prima possibilità di “uscita”, per sua zia, è data dal raggiungimento del  requisito per la pensione anticipata previsto dalla L. 214/2011 ovvero Legge  “Fornero”.

Di seguito si indicano i requisiti previsti per la pensione anticipata per le  donne:

– dal 01/01/2014 al 31/12/2015 41 anni e 6 mesi
– dal 01/01/2016 al 31/12/2018 41 anni e 10 mesi

Con un’anzianità si servizio di 42 anni, soddisfa nel 2017 il requisito per il  pensionamento anticipato.

A conferma dei requisiti per il triennio 2016/2018, le segnalo che è stato  pubblicato sulla gazzetta ufficiale n. 301 del 30/12/2014 il decreto  ministeriale del MEF che conferma l’aumento dei requisiti pensionistici a  partire dal 1/1/2016 per la variazione legata all’aspettativa di vita.

Si precisa che per il 2015, non sussistono i requisiti per il pensionamento  coatto.

Posted on by nella categoria Pensioni
Versione stampabile
ads ads