Misura della pensione di tipo misto, ovvero secondo le regole del calcolo retributivo fino al 31/12/2011 e secondo le regole del contributivo dal 1/9/2012

Lina  – Sono un’insegnante “di ruolo” di scuola dell’infanzia, nata il 13/11/1950; assunta con incarico a tempo indeterminato il 1 settembre 1975; immessa in ruolo il 1 settembre 1977. Avrei delle penalizzazioni sulla pensione se decidessi di farne domanda entro il prossimo 15 gennaio, quindi in pensione dal 1 settembre 2015?Il calcolo della pensione sarebbe su base mista (retributivo-contributivo), o solo contributivo?Insomma cosa mi consiglia?Grazie.

FP – Gentile Lina,

in riferimento al suo quesito, le segnalo che nella nuova riforma  pensionistica, conosciuta come “riforma Fornero”, è prevista una clausola di  salvaguardia (art. 24 comma 3 DL n. 201/2011) che consente di andare in  pensione con i vecchi requisiti purchè maturati entro il 31/12/2011, ovvero:

1) quota 96 (60/36 o 61/35);
2) 40 anni di contributi;
3) pensione di vecchiaia con 65 anni per gli uomini e 61 anni di età per le  donne, con un minimo 20 anni di contribuzione o 15 di contributi se in  servizio prima del 31/12/1992.

Considerata la sua età anagrafica e il suo servizio, preciso che al 31/12/2011  ha raggiunto sia quota 96 che il requisito per la pensione di vecchiaia.

Pertanto, la possibilità di pensionamento era già dal 1/9/2012 senza alcuna
penalizzazione.

Quanto appena affermato trova riscontro nella nota MIUR prot. 18851 del   11/12/2014:

“In virtù di quanto disposto dall’articolo l, comma 6, lettera c), della  legge 23 agosto 2004, n. 243 come novellato dalla legge 24 dicembre 2007, n.  247, i requisiti necessari per l’accesso al trattamento pensionistico di  anzianità sono di 60 anni di età e 36 di contribuzione o 61 anni di età e 35  di contribuzione, maturati entro il 31 dicembre 2011.

La misura della sua pensione sarà di tipo misto, ovvero secondo le regole del  calcolo retributivo fino al 31/12/2011 e secondo le regole del contributivo dal  1/9/2012.

Inoltre, si segnala che sarà collocata d’ufficio in pensione dal 1/9/2016.

Posted on by nella categoria Pensioni
Versione stampabile
ads ads