Supplenze ATA collaboratore scolastico: il completamento d’orario

Scusate qualcuno sa dirmi con certezza per il completamento ore 36 settimanali come coll. scolastica come si fa il calcolo? Ho 13 ore settimanali al martedì e mercoledì, se al lunedì mi chiama una scuola quante ore devo fare tenendo presente che potrei ancora lavorare giovedì e venerdì? Direi 7 ore e 20 ma fanno un calcolo che non capisco….. Grazie

di Giovanni Calandrino – Gentilissima, in riferimento all’art. 4 del Decreto Ministeriale 13 dicembre 2000, n. 430 "L’aspirante cui viene conferita una supplenza con orario ridotto in conseguenza della costituzione di posti di lavoro a tempo parziale per il personale di ruolo, conserva titolo, in relazione alle utili posizioni occupate nelle varie graduatorie di supplenza, a conseguire il completamento d’orario fino al raggiungimento dell’orario ordinario di lavoro previsto per il corrispondente personale di ruolo."

Nel predetto limite orario (36/36 ore) il completamento è conseguibile con più rapporti di lavoro a tempo determinato, nel rispetto dei seguenti criteri

Il completamento dell’orario può realizzarsi nel limite massimo di due scuole, tenendo presente il criterio della facile raggiungibilità. Il completamento d’orario può realizzarsi, alle condizioni predette, anche in scuole non statali, con oneri a carico delle scuole medesime.

Inoltre si ricorda che l’orario di lavoro ordinario, di norma è di sei ore continuative antimeridiane per sei giorni. Tuttavia è possibile raggiungere un max. di 9 ore giornaliere.

Quando l’orario giornaliero eccede le sei ore continuative, il personale usufruisce a richiesta di una pausa di almeno 30 minuti, al fine del recupero delle energie psicofisiche e dell’eventuale consumazione del pasto.

Tale pausa deve essere comunque prevista, se l’orario continuativo di lavoro giornaliero è superiore alle 7 ore e 12 minuti.

Posted on by nella categoria Ata
Versione stampabile
ads ads