Il punteggio di continuità si perde con il trasferimento da sostegno a posto comune (e viceversa)

Maurizio – Sono un insegnante di sostegno nella scuola media (AD00) entrato in ruolo nell’a.s. 2013-14 e ti scrivo per chiederti se perderò il punteggio di continuità quando ritornerò sulla materia nella stessa scuola dove sono o su un’altra, dopo il vincolo quinquennale sul sostegno. Ti ringrazio e porgo cordiali saluti.

Paolo Pizzo – Gentilissimo Maurizio,

perderai la continuità.

Si premette che per l’attribuzione del punteggio di continuità, devono concorrere, per gli anni considerati, la titolarità nel tipo di posto (comune ovvero sostegno a prescindere dalla tipologia di disabilità) o – per le scuole ed istituti di istruzione secondaria di I e II grado ed artistica – nella classe di concorso di attuale appartenenza (con esclusione sia del periodo di servizio pre-ruolo sia del periodo coperto da decorrenza giuridica retroattiva della nomina) e la prestazione del servizio presso la scuola o plesso di titolarità.

Detto questo, e proprio per quanto detto, la nota 5 della tabella allegata al CCNI dispone chiaramente che “Il trasferimento dal sostegno a posto comune o viceversa interrompe la continuità di servizio nella scuola e nel comune”.

Posted on by nella categoria Mobilità
Versione stampabile
ads ads