Docente di sostegno chiamata a sostituire collega assente. Cosa rispondere?

Marina – Sono un’insegnante supplente della scuola primaria su due sostegni, non gravi. Più volte mi è stato richiesto dal Referente del gruppo H e dalla Vicaria di sostituire colleghe assenti su altre classi. Da ultimo, richiedendo che venisse nominata una supplente per l’insegnante assente, mi è stato risposto che non era possibile poiché la collega è un insegnante di sostegno nominata dal Comune e il Comune non nomina supplenti. Cosa posso rispondere?

Lalla – la risposta più adeguata è che il tuo contratto non prevede sostituzione del personale nominato dal Comune. Ma, per mantenere buoni rapporti e nello stesso tempo lavorare perchè la didattica sia funzionale alle esigenze degli studenti, il nostro consiglio è quello di chiedere una riunione congiunta insegnanti di sostegno – presidenza – RSU – rappresentanti dei genitori per analizzare insieme la normativa e trovare possibili soluzioni condivise.

La normativa infatti è chiara, come spiegato da questa nota del SAB, in cui vnegono messe in evidenza alcune delle situazioni più tipiche che riscontriamo giornalmente .

Il docente di sostegno può sostituire il docente curricolare della stessa classe? Intervento SAB

Naturalmente, come detto, nessun insegnante auspica l’interruzione dell’attività didattica, per cui si trovino delle forme condivise, si individuino le reali necessità per cui l’insegnante di sostegno può essere eccezionalmente autorizzato a spostarsi su un’altra classe (il tutto deve essere messo per iscritto e portato a conoscenza delle famiglie).

Posted on by nella categoria Supplenze
Versione stampabile
ads ads