Graduatorie III fascia ATA: la valutazione del servizio civile e dei servizi co.co.co.

Federica – Buonasera, ho presentato domanda di inserimento nella III fascia del personale ATA per la provincia di Milano.
Il 16 di questo mese sono uscite le graduatorie provvisorie il cui punteggio non tiene conto di alcuni servizi da me prestati.

Gentilmente vorrei sapere, prima che scada il termine utile per presentare il relativo ricorso (25/01), se i servizi sotto citati sono riconoscibili o meno e se sono riconoscibili quanti punti totalizzano:
1) "Volontariato Servizio Civile Nazionale" prestato presso la Prefettura di Napoli – Ufficio Fondo Edificio di Culto dall’ 1/3/2010 al 6/1/2011, pari a 10 mesi e 6 giorni. Retribuzione: 500,00 euro mensili;2) "Web Content Editor e Assistente Comunicazione agli Eventi" prestato presso il Politecnico di Milano dal 23/9/2013 all’8/10/2014, pari a 12 mesi e 16 giorni con contratto co.co.co. rinnovabile ogni 6 mesi. Retribuzione: 1.250,00 mensili.
Vi ringrazio anticipatamente

di Giovanni Calandrino – Gentilissima Federica, per la corretta valutazione del servizio civile ti linko la seguente guida: Graduatorie ATA terza fascia. Come valutare il servizio civile?

I servizi prestati con contratti co.co.co. non sono oggetto di valutazione, il servizio da valutare è solo quello prestato alle dirette dipendenze delle Amministrazioni Statali o EE.LL, cioè il servizio che determina un rapporto di lavoro mediante la stipula di contratti sottoscritti ai sensi di specifiche norme contrattuali del CCNL dei richiamati comparti, nonché quello relativo a periodi di servizio coperti da contratto individuale di lavoro a tempo indeterminato o determinato ai sensi dell’art. 25 e 44 del C.C.N.L. 2006/09 del comparto scuola, sottoscritto il 29.11.2007.

Posted on by nella categoria Graduatorie ATA
Versione stampabile
ads ads