Ritardi di una collega creano disagi

Sono un insegnante di scuola primaria, ho un problema con ritardi continui della collega. Ogni mattina dovrebbe entrare in servizio le 8:25 in quanto l’orario di ingresso degli alunni è previsto per le 8:30. Sistematicamente la collega arriva alle 8: 40, spesso anche più tardi. Ma il problema maggiore è che ogni giorno al cambio dell’ora, lei arriva o con 10/15 min di ritardo oppure mi chiama per dirmi che sta facendo ritardo e arriva anche 20 min dopo!

Ho provato a parlare con lei, ma il problema non si è risolto a questo punto mi vedo costretta ad intervenire segnalando la cosa al Preside, in quanto lei è anche la referente di plesso, ma non vorrei creare dei litigi. C’è altro modo per poter intervenire? Grazie

Lalla – gent.ma, la segnalazione al Dirigente va fatta per tutelare te stessa e gli alunni. La scuola infatti è un meccanismo complesso, in cui ogni ingranaggio deve funzionare perfettamente. Chi è sistematicamente in ritardo non si rende conto che in quel momento c’è qualcun altro che sta svolgendo il suo compito o si sta assumendo delle responsabilità per lei.

Un colloquio con il Dirigente non farebbe male alla collega. Se è intelligente non ne farà spunto per litigare, altrimenti tu avrai fatto il tuo dovere e lei avrà un motivo inutile per essere adirata.

Posted on by nella categoria Senza categoria
Versione stampabile
ads ads