I congedi di maternità/paternità sono utili al raggiungimento dei 3 anni di servizio per richiedere il trasferimento interprovinciale

Angela – Fortunatamente sono entrata di ruolo!!Vorrei sapere se dopo aver superato l’anno di prova con l’esame finale, è possibile richiedere la maternità durante i tre anni del vincolo triennale  nella provincia di ruolo o invece poi nel momento in cui se ne fa domanda l’anno in cui si è in maternità non viene perso come vincolo. Mi spiego meglio: i tre anni devono essere effettivi o si può anche usufruire della maternità?altra domanda nei tre anni si può fare richiesta di part-time verticale?: i tre anni comunque vengono conteggiati?

Paolo Pizzo – Gentilissima Angela,

i tre anni si intendono effettivi nel senso che il docente deve completare l’anno di ruolo ovvero i 180 gg di servizio (per tutti i 3 anni richiesti).

Il congedo di maternità e tutti gli altri congedi relativi al decreto 151/01 sono considerati servizio effettivo (anche quelli non retribuiti).

Ciò si evince chiaramente dalla tabella allegata al CCNI mobilità la quale dispone che nell’anzianità di servizio vanno computati, A TUTTI GLI EFFETTI, I PERIODI DI CONGEDO RETRIBUITI E NON RETRIBUITI disciplinati dal Decreto Legislativo 26.3.2001 n. 151 (Capo III – Congedo di maternità, Capo IV – Congedo di paternità, Capo V – Congedo parentale, Capo VII – Congedi per la malattia del figlio).

La stessa cosa vale per il part time.

Posted on by nella categoria Mobilità, Maternità e Paternità
Versione stampabile
ads ads