Incarico di collaborazione e autorizzazione. Chiarimenti per la scuola.

Scuola –  il nostro quesito riguarda le attività  da svolgere  con contratti di “lavoro occasionale” da parte del Personale dipendente da Amministrazione Pubblica ( SCUOLA – ASL ecc): 1) attività di docenza presso altri Enti ;  2) espletamento di altri incarichi di collaborazione occasionale sempre presso altri Enti  . Per  svolgere i suddetti incarichi  basta una  semplice  comunicazione  oppure è necessario richiedere l’ autorizzazione? La ringraziamo.

Paolo Pizzo – Gentile scuola,

la Circolare n. 3/1997 del Dipartimento della Funzione Pubblica ha a suo tempo disposto che “è opportuno richiamare l’attenzione dei dipendenti sulla necessità di richiedere la prescritta autorizzazione anche quando essi intendano svolgere altri lavori occasionali. L’autorizzazione continuerà ad essere rilasciata nei limiti e alle condizioni ricavabili, dalla consolidata prassi applicativa della disciplina generale (risalente all’articolo 60 del DPR 3/1957 e confermata anche nell’articolo 58 del D. Lgs.29/1993) ovvero da quella speciale esistente per particolari categorie ( per esempio, il personale docente e il personale medico) per le quali il regime speciale delle attività consentite opera invece al di fuori della descritta disciplina del part time.”

Ricordiamo infatti che l’incarico non è autorizzabile se il dirigente prima non valuti che l’attività di collaborazione si svolge con i caratteri della non abitualità, occasionalità e non continuità.

Posted on by nella categoria Didattica
Versione stampabile
ads ads