Graduatoria interna di istituto: esclusione per chi non è titolare nella provincia dell’assistito, ma presenta domanda di mobilità

Lucia – Sono un’insegnante di sostegno in una scuola media della provincia di Cosenza. Vorrei gentilmente sapere se posso usufruire della legge 104 per mio padre che ha una disabilità grave con accompagno e chiedere, pertanto, di non essere inclusa nella graduatoria dei perdenti posto, anche se mio padre risiede ed è domiciliato nella provincia di Caserta e quindi ad una notevole distanza dalla mia sede di lavoro e dalla mia residenza (Cosenza).Spero di ricevere chiarimenti in merito e ringrazio.

Lalla

l’esclusione dalla graduatoria interna per i beneficiari della precedenza di cui al punto V si applica solo se si è titolari in scuola ubicata nella stessa provincia del domicilio dell’assistito

Qualora la scuola di titolarità sia in comune diverso o distretto sub comunale diverso da quello dell’assistito, l’esclusione dalla graduatoria interna per l’individuazione del perdente posto si applica solo a condizione che si presenti, per l’anno scolastico 2015/16, domanda volontaria di trasferimento per l’intero comune o distretto sub comunale del domicilio dell’assistito o, in assenza di posti richiedibili, per il comune o il distretto sub comunale viciniore a quello del domicilio dell’assistito con posti richiedibili.

Pertanto, solo se rientri in quest’ultima condizione, puoi continuare a leggere quali sono gli ulteriori requisiti richiesti dal CCNI Mobilità per l’esclusione dalla graduatoria interna di istituto.

Graduatoria interna di istituto: esclusione per assistenza al genitore

Posted on by nella categoria Graduatorie interne di istituto (docenti di ruolo)
Versione stampabile
ads ads