Esami di Stato 2015 e docente in part time

Carla – gentile Lalla, ho appena letto su Orizzontescuola che la normativa vigente parlerebbe di FACOLTà ad essere nominato commissario interno all’esame di Stato per chi si trova in part time.ciò vuol dire che io in part time verticale al 50% potrei rifiutare la nomina qualora fossi designata commissario interno all’esame di stato? quest’anno ho 2 quinte e filosofia risulterebbe interna, al liceo artistico.ma deve riunirsi il consiglio di classe lunedì pv.se puoi dammi una mano così che io possa andare preparata al consiglio. grazie anticipatamente

Lalla – gent.ma Carla, credo tu faccia riferimento a questo articolo, che voglio specificare meglio. Esami di Stato secondaria II grado: designazione dei commissari interni

La circolare sugli Esami di Stato, ripresentata nella stessa formulazione ormai da parecchi anni (e purtroppo si teme possa esseer riproposta anche quest’anno senza le necessarie limature di incongruenze fatte notare nel corso degli anni) è molto esplicita per quanto riguarda i commissari esterni

2.2 – PERSONALE CHE HA FACOLTÀ DI PRESENTARE LA SCHEDA

  • i docenti in servizio in istituti statali di istruzione secondaria di secondo grado, con rapporto di lavoro a tempo parziale, compresi i docenti tecnico pratici e gli insegnanti di arte applicata;

Per quanto riguarda i commissari interni, vi è un riferimento esplicito alla facoltà di accettazione della nomina solo per i docenti che usufruiscono delle agevolazioni della legge 104/92

“I docenti designati commissari interni, che usufruiscono delle agevolazioni di cui all’art. 33 della legge n. 104 del 5 febbraio 1992, hanno facoltà di non accettare la designazione. Nell’ipotesi che venga esercitata tale facoltà da parte di docenti titolari di materie oggetto della prima o della seconda prova scritta, il dirigente scolastico designa docenti di uguale insegnamento tra docenti appartenenti allo stesso istituto.”

Per quanto riguarda i docenti in part time viene detto:

“Tra i docenti che possono essere designati commissari interni sono compresi i docenti di sostegno, in possesso della specifica abilitazione, che, prima di svolgere l’attività di sostegno, siano stati in una delle condizioni indicate dall’art. 5 del D.M. 17 gennaio 2007, n. 6, i docenti tecnico pratici con insegnamento autonomo e quelli con insegnamento in compresenza di cui all’art. 5 della legge 3 maggio 1999 n. 124, nonché gli insegnanti di arte applicata ed i docenti con rapporto di lavoro a tempo parziale di cui all’art. 14 del D.M. 17 gennaio 2007, n. 6”

Significa cioè che i docenti part time partecipano alla designazione come commissario interno alla pari degli altri componenti del consiglio di classe.

Non si parla cioè di facoltà di accettare la designazione. La designazione avviene sulla scorta dei criteri che il consiglio di classe deciderà di assumere: qualora tu non sia disponibile devi immediatamente comunicarne le ragioni al Dirigente, che valuterà l’impossibilità ad espletare l’incarico (come avviene quando si è designati commissari esterni).

A mio parere si tratta di una lacuna nella circolare, in quanto è possibile che le stesse motivazioni che ti hanno portato a chiedere il part time verticale ti portino a non poter espletare l’incarico degli Esami di Stato. In ogni caso, parlane preventivamente anche con il Dirigente, in modo da esaminare assieme la normativa durante il consiglio di classe.

Posted on by nella categoria Esami di stato
Versione stampabile
ads ads