Il docente di Approfondimento partecipa agli scrutini intermedi e finali

Antonella – Vorrei sapere se i docenti di approfondimento devono partecipare agli scrutini e se possono votare oppure devono condividere il voto con il docente di lettere. Grazie. Cordialmente.

Paolo Pizzo – Gentilissima Antonella,

la Nota MIUR n. 685/2010 chiarisce che: “Approfondimento non è considerata come materia a sé stante e il docente incaricato di tale insegnamento non ha titolo ad esprimere una valutazione autonoma, bensì a fornire elementi di giudizio al docente di materie letterarie”.

Pertanto nelle schede di valutazione non potrà comparire la materia“approfondimento” la cui valutazione, appunto, confluisce nel voto del docente di materie letterarie.

Per ciò che riguarda la partecipazione ai consigli di classe il mio parere è che ciò sia obbligatoria.

Giova infatti ricordare che l’attività di approfondimento in materie letterarie, nell’art. 5 del D.P.R. 89/2009 è inserita nel quadro orario del curricolo obbligatorio.

Pertanto il docente che impartisce tale insegnamento (che è quindi curricolare..) fa parte a pieno titolo dei consigli di classe nei quali potrà esprimere il suo voto in caso di decisioni da assumere a maggioranza e soprattutto per l’ammissione o meno degli alunni alla classe successiva o all’esame.

Posted on by nella categoria Didattica
Versione stampabile
ads ads