Quando scatta la cancellazione dei docenti di ruolo dalle Graduatorie ad esaurimento?

Marco – Sono un docente neo immesso in ruolo in ottobre, e quindi con nomina giuridica retrodatata al 1° settembre 2014, in qualità di vincitore di concorso ordinario 2012. Sono stato immesso in ruolo nella provincia di Roma (in quanto ho partecipato al concorso nella regione Lazio), mentre nelle Graduatorie ad esaurimento risulto in provincia di Chieti.

Se dovesse andare in porto il famoso piano straordinario di assunzioni dalle GaE, io sarei ancora "in tempo" per rientrarci (nella mia provincia – Chieti) oppure mi hanno (o mi avranno) già cancellato dalle GaE in quanto immesso in ruolo da concorso? So che quando si viene immessi in ruolo da concorso, di norma si viene cancellati dalle GaE; ma questo avviene immediatamente oppure a partire dall’anno scolastico successivo?

Avevo infatti letto che un docente neo immesso in ruolo, se riceve un’altra proposta di ruolo NEL CORSO DELLO STESSO ANNO SCOLASTICO, può rinunciare alla prima nomina ed optare per la seconda. Dunque, nel caso, sarei tenuto in considerazione per le immissioni dalle GaE di Chieti? Grazie

Lalla – gent.mo Marco, confermo quando tu dici. Se nel corso dell’a.s. 2014/15 dovessi ancora ricevere una proposta di assunzione a tempo indeterminato dalle Graduatorie ad esaurimento di Chieti, potresti accettare.

Ma il piano straordinario di assunzioni di cui discutiamo da settembre 2014, da quando è stato presentato ne La Buona Scuola, riguarderà le assunzioni dell’a.s. 2015/16, e in relazione a quelle tu sarai già un docente di ruolo (ti sarà stata assegnata anche la sede definitiva di titolarità con le operazioni di mobilità) pertanto non comparirai più nelle graduatorie ad esaurimento che saranno utilizzate per quelle assunzioni.

La cancellazione cioè scatta dall’anno successivo. E tu sarai già un docente di ruolo.

Posted on by nella categoria Immissioni in ruolo
Versione stampabile
ads ads