Indennità sostitutiva di preavviso

Assistente amministrativa  – buongiorno, sono un assistente amministrativa e volevo esporre un quesito: una docente alla quale era stato concesso il trattenimento in servizio fino al 31/08 agosto 2015 a settembre 2014 , a seguito della circolare del miur che disponeva le revoche di tutti i trattenimenti in servizio, veniva collocata in pensione . la suddetta ha diritto all’indennita’ sostitutiva di mancato preavviso? grazie.

FP – Gentile Assistente Amministrativa,

l’indennità sostitutiva di preavviso è stata introdotta per i dipendenti del Comparto Scuola dal CCNL del 1995.

L’istituto della indennità sostitutiva di preavviso prevede, in caso di recesso improvviso dal contratto di lavoro a tempo indeterminato di una delle parti o per decesso in servizio del lavoratore, l’obbligo dell’Amministrazione di corrispondere al dipendente una indennità pari all’importo della retribuzione per il periodo del mancato preavviso.

L’indennità consiste nell’attribuzione di un numero di mensilità dell’ultimo stipendio (compresa l’indennità integrativa speciale) e della 13a mensilità in tutti i casi in cui si prevede la risoluzione del rapporto di lavoro con preavviso o con corresponsione dell’indennità sostitutiva dello stesso. Ai sensi dell’art. 23 del CCNL 29/11/2007, i relativi termini sono i seguenti:

– 2 mesi, per dipendenti con anzianità di servizio fino a 5 anni;
– 3 mesi, per dipendenti con anzianità di servizio fino a 10 anni;
– 4 mesi, per dipendenti con anzianità di servizio superiore a 10 anni.

Il CCNL 29/11/2007 prevede l’indennità sostitutiva del preavviso nelle seguenti ipotesi:

– art. 17, comma 4 (risoluzione del rapporto d’impiego per superamento del limite massimo di assenza per malattia o per inidoneità permanente a svolgere qualsiasi proficuo lavoro – cfr ora DPR 171 del 2011 );
– art. 93 (licenziamento con preavviso a seguito di procedimento disciplinare).

Ciò premesso, ad avviso dello scrivente,  si ritiene corretto non attribuire l’indennità sostitutiva del preavviso,  in quanto il CCNL 2007 prevede la corresponsione della suddetta indennità solo nelle ipotesi sopra descritte.

 

Posted on by nella categoria Pensioni
Versione stampabile
ads ads