Elimineranno la terza fascia ATA?

Paola – Gentile Sig.ra Lalla, Le scrivo per chiederle delucidazioni e un consiglio. Sto lavorando da 7 anni e mezzo in una scuola materna paritaria e ho raggiunto un punteggio come collaboratrice scolastica che mi ha consentito di essere chiamata spesso (lo scorso settembre da più scuole e anche fino a giugno). Ho sempre rinunciato, ma sto pensando di lasciare il lavoro presso la scuola paritaria per iniziare a fare supplenze nel pubblico per raggiungere i 24 mesi per entrare in prima fascia (se non ho capito male funziona così). Ora la riforma mi mette in crisi… Elimineranno la terza fascia? Mi troverò senza l’uno e l’altro? È possibile che non riceva più così tante chiamate a causa dei tagli personale ATA? Che ne pensa? La ringrazio anticipatamente.

Lalla – gent.ma Paola, è sempre difficile rispondere alla domanda "cosa succederà in futuro?"

Partiamo dal presente? Elimineranno la terza fascia ATA? No, la normativa non prevede questo. Le graduatorie ATA terza fascia, appena aggiornate per il triennio 2014/17, continueranno ad essere utilizzate per le supplenze.

Potrebbero diminuire le supplenze? In questo caso la risposta è affermativa per le supplenze perchè in questo caso leggiamo nella Legge di Stabilità 2015

"Abolita la possibilità dal 1 settembre 2015 di conferire supplenze brevi a: a) personale appartenente al profilo professionale di assistente amministrativo, salvo che presso le istituzioni scolastiche il cui relativo organico di diritto abbia meno di tre posti; b) personale appartenente al profilo di assistente tecnico; c) personale appartenente al profilo di collaboratore scolastico, per i primi sette giorni di assenza. Alla sostituzione si può provvedere mediante l’attribuzione al personale in servizio delle ore eccedenti di cui ai periodi successivi. Le ore eccedenti per la sostituzione dei colleghi assenti possono essere attribuite dal dirigente scolastico anche al personale collaboratore scolastico. Conseguentemente le istituzioni scolastiche destinano il Fondo per il miglioramento dell’offerta formativa prioritariamente alle ore eccedenti. "

I guai, si dice, non vengono mai da soli.

Saranno tagliati 2.020 posti ATA a seguito del piano di dematerializzazione delle segreteria. Il risparmio sarà di 50,7 mln di euro anno e, ci confermano in questi giorni,

si disporrà il passaggio dei soprannumerari delle province nei ruoli delle segreterie ATA. ATA nuovi tagli. Conferma, lasceranno il posto ai soprannumerari delle province

Pertanto, difficile poter dire esattamente quale sarà l’impatto sulle supplenze lunghe. Diciamo che potrai decidere solo quando riceverai una supplenza fino a giugno. In ogni caso è una scommessa sul proprio futuro, ma dipende anche da quello che effettivamente hai nel presente (ad es. sicurezza economica stabile).

Posted on by nella categoria Graduatorie ATA
Versione stampabile
ads ads