Esame terza media per alunno disabile che ha raggiunto obiettivi PEI

Sono un insegnante di sostegno di un alunno disabile grave che deve sostenere gli esami di terza media. Egli possiede capacità cognitive limitatissime: sa leggere e scrivere, ma non comprende neanche il significato di una frase, esegue solo semplici consegne.

Però ha raggiunto gli obiettivi personalizzati del PEI in quanto è molto disponibile a svolgere le attività proposte ed è molto seguito a casa: ha imparato a scrivere in corsivo piccolo, i numeri fino a 40 … Può avere la licenza media? La famiglia ci tiene molto e ci spera.

Ho fatto una ricerca sulla normativa in vigore e sembrerebbe che avendo raggiunto gli obiettivi del PEI ciò è possibile. L’unico dubbio è il D.M. del 10/12/1984 secondo cui gli apprendimenti devono essere riconducibili agli obiettivi della scuola media. Tale norma, tuttavia, credo sia stata superata dalla legge 104 che fa riferimento solo agli obiettivi del PEI predisposti sulla base delle potenzialità dell’alunno.

Maria Vitale Merlo – L’allievo che ha raggiunto gli obiettivi previsti nel PEI può ottenere il diploma di licenza. Nell’art. 11 comma 11 dell’OM n. 90/01 si legge: “ gli alunni in situazione di handicap vengono ammessi a sostenere gli esami di licenza e possono svolgere prove differenziate, in linea con gli interventi educativi- didattici attuati sulla base del percorso formativo individualizzato”.

Le prove saranno predisposte per valutare l’alunno in rapporto alle sue potenzialità e ai livelli di apprendimento iniziali, così come previsto dalla 104/92 (art. 16 comma 2) e dalla CM. N. 32/08 (art. 5 lettera b).

Posted on by nella categoria Sostegno
Versione stampabile
ads ads