Esami di Stato secondaria II grado: anche l’ITP può essere commissario interno

Valeria – Sono un docente ITP, insegno in una classe V° di un Istituto per i servizi, ex professionale, ho 3 ore in compresenza con docenti che insegnano discipline di indirizzo. Nella mia scuola in questi giorni stiamo discutendo circa l’individuazione dei commissari interni, volevo sapere se io posso essere nominato commissario interno in quanto ITP, il mio preside sostiene di no. In attesa ringrazio anticipatamente.

Lalla – gent.ma Valeria, ti confermo che anche il docente ITP può essere nominato commissario esterno.

Seppure il Ministero non abbia ancora emanato l’annuale circolare sulla formazione delle commissioni, si ritiene non ci saranno modifiche rispetto agli anni precedenti. Ti riporto quanto contenuto nelle circolari finora emanate

"

i commissari interni, il cui numero deve essere pari a quello degli esterni, sono designati tra i docenti appartenenti al Consiglio della classe/commissione, titolari dell’insegnamento delle materie non affidate ai commissari esterni. Tra i docenti che possono essere designati commissari interni sono compresi i docenti di sostegno, in possesso della specifica abilitazione, che, prima di svolgere l’attività di sostegno, siano stati in una delle condizioni indicate dall’art. 5 del D.M. 17 gennaio 2007, n. 6, i docenti tecnico pratici con insegnamento autonomo e quelli con insegnamento in compresenza di cui all’art. 5 della legge 3 maggio 1999 n. 124, nonché gli insegnanti di arte applicata ed i docenti con rapporto di lavoro a tempo parziale di cui all’art. 14 del D.M. 17 gennaio 2007, n. 6"

Pertanto, dal punto di vista normativo non c’è impedimento. Deve essere il Consiglio di classe a stabilire la nomina dei commissari interni, sulla scorta di alcuni ragionamenti, qui indicati Esami di Stato secondaria II grado: designazione dei commissari interni

Posted on by nella categoria Esami di stato
Versione stampabile
ads ads