Mobilità: Le esigenze di famiglia si valutano fino al termine di scadenza delle domande. Non è possibile integrare

Angela  – Sono un’insegnante di Scuola Primaria interessata alla domanda di mobilità interprovinciale. Vorrei sapere se, dopo la scadenza normativa del 16 marzo, è possibile integrare nella sezione “Esigenza di famiglia” il numero di figli che non abbiano compiuto sei anni di età. Mi trovo al nono mese di gravidanza e la data presunta del parto è successiva di due/tre giorni a quella dell’invio della domanda di mobilità pertanto perderei per pochi giorni tale priorità. Fiduciosa in una sollecita risposta porgo distinti saluti.

Paolo Pizzo  – Gentilissima Angela,

non è possibile nessuna integrazione o rettifica.

Le esigenze di famiglia, così come per i titoli, si valutano entro il termine di scadenza per l’invio delle domande che, salvo proroghe, è il 16 marzo.

Posted on by nella categoria Mobilità
Versione stampabile
ads ads