Calcolo anzianità di servizio per domanda commissario esterno Esame di Stato

Elena – Gentili esperti di Orizzonte Scuola, sono una docente di ruolo di Secondaria di 2° grado. Ho già superato l’anno di prova. Ho due piccoli dubbi relativamente alla compilazione del modello ES-1 x la partecipazione alle commissioni riguardanti gli esami di Stato in qualità di commissario esterno:

– nel computo degli anni di ruolo bisogna considerare anche il corrente anno scolastico? In teoria sono ormai passati i 180 giorni solitamente richiesti.

Lalla – la normativa a tal proposito non ha mai dato una chiara indicazione, pertanto nel corso degli anni si sono venute a creare due scuole di pensiero, che hanno portato alcuni docenti a ringiovanire l’anzianità di servizio, escludendo l’anno in corso, nella speranza che possa essere elemento sufficiente per non essere scelto come comissario, e dall’altra parte chi invece guadagna questo anno scolastico pur di rientrare nelle nomine. Mi sembra di capire che tu saresti orientata a valutarlo: non è sbagliato. Al massimo dovrebbe essere la segreteria a decurtarlo.

Tra l’altro la normativa afferma "Nella casella "Anni di servizio in ruolo" dovrà essere indicata l’anzianità di "servizio in ruolo" maturata dall’aspirante. L’anzianità di servizio in ruolo deve comprendere solo gli anni di servizio riconosciuti ai fini giuridici ed economici, escludendo quelli riconosciuti ai soli fini economici." Ma la mia impressione è che il requisito sia molto vago.

Elena – due anni fa ho prestato servizio in un unico indirizzo di studi "A" (quindi un unico codice) in un istituto superiore statale che comprendeva però più indirizzi, anche gli indirizzi "B" e "C" (e quindi più codici). La mia disciplina (esterna x il corrente anno scolastico) è presente in tutti i suddetti indirizzi. Domanda: potrei essere comunque nominata commissario esterno negli indirizzi "B" o "C" (in cui non ho mai prestato servizio) oppure il semplice fatto di avere prestato servizio nell’indirizzo "A" esclude automaticamente una mia ipotetica nomina per TUTTI gli indirizzi dell’istituto in questione? Nella sezione delle sedi richieste vorrei indicare il comune/distretto del suddetto istituto in quanto x me facilmente raggiungibile. In attesa di una gradita risposta, mille complimenti x questa fantastica rubrica!

Lalla – puoi farlo. La preclusione alla nomina, tra l’altro, riguarda la scuola in cui sia stato prestato servizio, in commissione d’esame come presidente o commissario, consecutivamente nei due anni precedenti l’anno in corso.

Pertanto potresti essere nominata anche nello stesso indirizzo A.

Posted on by nella categoria Esami di stato
Versione stampabile
ads ads