Concorso a cattedra: 36 mesi di servizio nella scuola paritaria che valore hanno?

Maria Teresa – Sono una docente abilitata con i PAS nel 2014 nella classe di concorso A019 e pertanto inserita nelle Graduatorie d’Istituto. Ho maturato oltre 36 mesi di servizio presso un istituto paritario, quale sarà la nostra sorte? Bisogna partecipare al nuovo concorso al fine di conseguire un’ulteriore abilitazione o altro? Ringrazio anticipatamente

Lalla – gent.ma Maria Teresa, la partecipazione al concorso a cattedra per titoli ed esami, che il Ministero vorrebbe bandire entro il 1° ottobre 2015, è finalizzato all’immissione in ruolo.

La graduatoria – secondo quanto si legge nella bozza del provvedimento che ieri avrebbe dovuto essere presentato in Consiglio dei Ministri ma che probabilmente sarà riproposto nel DDL di giorno 10 marzo – ha durata triennale, per le immissioni in ruolo degli anni scolastici 2016/17, 2017/18, 2018/19.

I 36 mesi di servizio nella scuola paritaria, secondo queste prime indicazioni, potrebbero non essere valutati.

La bozza dice infatti potrebbe esserci una riserva di posti, sia per chi ha maturato più di 36 mesi di servizio, anche non continuativi, a decorrere dall’ultima procedura concorsuale (nel nostro caso 2012), su posti e cattedre vacanti e disponibili presso le istituzioni scolastiche ed educative statali di ogni ordine e grado di istruzione, sia per chi tali 36 mesi li ha maturati dall’a.s. 2009/10 all’a.s. 2014/15.

In ogni caso il riferimento è a posti vacanti e disponibili nelle scuole statali.

In ogni caso puoi partecipare al concorso in quanto in possesso di abilitazione.

N.B. Il contenuto di questo articolo è basato sulla bozza del fu decreto, pertanto nella versione finale del provvedimento potranno esserci modifiche

Concorso a cattedra. Bando entro 1° ottobre 2015, posti riservati per esclusi da assunzioni GaE e GI con 36 mesi, graduatorie valide max 3 anni

Posted on by nella categoria Concorso docenti
Versione stampabile
ads ads