Esami di Stato: supplenti temporanei non possono presentare domanda

Giulia – Gentili signori, il Miur con circolare num. 5, ha stabilito le modalità per la formazione delle commissioni per gli Esami di Stato. Nell’allegato 7 elenca le posizioni giuridiche a cui riferirsi per compilare la domanda come commissario esterno, in questo elenco non c’è la previsione dei docenti abilitati supplenti temporanei, è una svista o noi non possiamo fare la domanda? Grazie.

Lalla – hai capito bene, i supplenti con contratto di supplenza temporanea (anche se questa dovesse essere fino al termine delle lezioni) non sono inclusi tra coloro che presetano domanda per gli Esami di Stato (nè con obbligo, nè facoltativamente).

Il supplente che si trovi in tale condizione può presentare domanda solo se “negli ultimi tre anni, incluso l’anno in corso, con rapporto di lavoro a tempo determinato sino al termine dell’anno scolastico o sino al termine delle attività didattiche, abbiano prestato effettivo servizio almeno per un anno in istituti statali di istruzione secondaria di secondo grado e siano in possesso di abilitazione o idoneità all’insegnamento di cui alla legge n. 124/1999 alle materie comprese nelle classi di concorso afferenti ai programmi di insegnamento dell’ultimo anno dei corsi della scuola secondaria di secondo grado.”

Un’altra possibilità è quella di inviare, a fine maggio ( a meno di diversa disposizione dell’Ufficio Scolastico) una domanda di messa a disposizione per la sostituzione di eventuali commissari che si assentano all’ultimo momento.

Tutto sugli Esami di Stato 2015

Posted on by nella categoria Esami di stato
Versione stampabile
ads ads