Visita fiscale assenza malattia: se ci si deve spostare durante gli orari di reperibilità

Giusy – Cara Lalla, se mentre mi trovo a casa per un fine settimana dovessi sentirmi male ed essere costretta a prendere dei giorni di malattia, posso giustificare un eventuale controllo proprio nel pomeriggio dell’ultimo giorno di malattia con il fatto di aver dovuto prendere il treno per essere in servizio il giorno dopo?Magari non so si può inviare un fax alla scuola comunicando che a quella data ora se non si è reperibili a casa è perché si è in viaggio per tornare a scuola? Grazie. Un caro saluto.

Lalla – gent.ma Giusy, la tua idea è corretta e supportata dall’art. 17 comma 16 del CCNL "Qualora il dipendente debba allontanarsi, durante le fasce di reperibilità, dall’indirizzo comunicato per visite mediche, prestazioni o accertamenti specialistici o per altri giustificati motivi, che devono essere, a richiesta, documentati, è tenuto a darne preventiva comunicazione all’amministrazione con l’indicazione della diversa fascia oraria di reperibilità da osservare."

Nel tuo caso dovrai comunicare anche l’eventuale diverso domicilio.

Ti invitiamo a leggere la Guida Assenza per malattia: indicazione di due domicili e allontanamento dal domicilio abituale

Ricordiamo che le fasce di reperibilità sono

"dalle ore 9,00 alle ore 13,00 e dalle ore 15,00 alle ore 18,00.

Durante queste fasce orarie il lavoratore ha l’obbligo della reperibilità presso il suo domicilio (da comunicare all’Amministrazione). L’obbligo di reperibilità sussiste anche nei giorni non lavorativi e festivi quando questi siano compresi nel periodo di malattia " Visite fiscali: reperibilità, quando è obbligatorio per la scuola richiederla, cosa accade in caso di assenza al controllo

Posted on by nella categoria Assenze
Versione stampabile
ads ads