Esami di Stato 2015: obbligo domanda per chi ha presentato messa a disposizione a Bolzano?

Docente a tempo indeterminato di Matematica A047 in classe non terminale di un Liceo Linguistico della provincia di Bari, ho presentato domanda di partecipazione come membro esterno o presidente per la classe di concorso Progettazione, Costruzioni e impianti A016 della provincia di Bolzano, in cui sono abilitato, a seguito di circolare Prot. n. MPIA00DRPU/1928 emanata in data 18.2.2015 dall’Ufficio Scolastico Regionale per la Puglia, previa autorizzazione del mio D.S. regolarmente protocollata. Sono tenuto a presentare il modello ES-1 anche per la provincia di Bari? Se non lo presento a quali sanzioni vado incontro?

Lalla – la mia idea è che sì, tu debba presentare domanda di partecipazione agli Esami di Stato, in quanto rientri tra le categorie che hanno obbligo.

Qualora dovessi essere nominato solo a Bolzano, nessun problema.

Qualora dovessi essere nominato solo nella tua provincia, nessun problema

Qualora dovessi essere nominato per la procedura cosiddetta “nazionale” e anche per Bolzano, potrai immediatamente comunicare l’impedimento ad accettare la nomina nella provincia di servizio, dato che è evidente che preferiresti maturare l’esperienza a Bolzano. (il fatto di comunicare le motivazioni dell’impedimento è contemplato dalla circolare n. 5/2015, e il tuo motivo è facilmente documentabile).

Non mi risulta – cioè non è inserito nella circolare – invece che la presentazione di una messa a disposizione (senza alcuna certezza della nomina) esoneri dalla presentazione del modello nazionale.

Posted on by nella categoria Esami di stato
Versione stampabile
ads ads